Gli 8 edifici a forma di disco volante

Futuro-house

I dischi volanti sono, nell'immaginario collettivo, una fonte inesauribile di curiosità mista a mistero. Spesso favorita dagli autori di film e romanzi di fantascienza, questa curiosità sfocia anche nel reale del quotidiano che si vive. Così, mentre ci si chiede se siamo soli nell'universo, facciamo in modo di rendere reali quelle forme così lontane dal nostro modo di concepire un oggetto, eppure così accattivanti. In una sorta di stratagemma per sfatare paure e timori nei confronti degli alieni.

E probabilmente non tutti sanno che, al mondo, sono ben otto gli edifici progettati e costruiti onorando le forme dei dischi volanti. Così, per celebrare la Giornata Mondiale degli Ufo, tenutasi il 2 luglio, ecco svelati alcuni esempi di edifici-astronave.

Chemosphere, Los Angeles, 1960

Pensato dall'architetto americano John Lautner, Chemosphere, così come è stata denominata questa casa, si trova a Los Angeles e tra i suoi proprietari annovera Benedikt Taschen, lo stesso della casa editrice tedesca Taschen.

chemosphere

Futuro House, 1960

Non proprio una casa stabile, ma semi-portatile. Si chiama Futuro House, ideata da Matti Suuronen, architetto finlandese. Si tratta di un rifugio sciistico. Ce ne sono in circolazione meno di 100 esemplari. Poi, in seguito alla crisi petrolifera del 1973, se ne è arrestata la produzione a causa dei costi proibitivi.

futuro house2

Toronto City Hall, Toronto, 1965

È ancora un finlandese l'architetto di questa sala consiliare a forma di piatto o di disco, se si preferisce. Un progetto che ha avuto il consenso di ben 42 paesi in occasione di un concorso di architettura.

Toronto city hall

Sanzhi Pod City, New Taipei City, Taiwan, 1978

Si tratta di un complesso di casette in una località di mare, per la villeggiatura del personale militare americano di base in Asia. Un progetto mai portato a termine. E, nonostante le numerose petizioni per eseguirne i lavori, il complesso immobiliare fu demolito qualche anno fa. Ora si erge un moderno resort.

Sanzhi

Buzludzha Monument, Central Stara Planina, Bulgaria, 1981

Reca la firma del regime comunista bulgaro questo memoriale eretto in onore di un gruppo segreto di socialisti organizzatosi nel 1891. Ora, cosa accomuni il socialismo ad un disco volante è un mistero. Tuttavia, il monumento giace ora abbandonato.

Buzludzha Monument

Circo, Astana, Kazakhstan, 2005

È la sede del Metropolitan Circus della capitale del Kazakhstan. Un'opera stravagante non unica nel suo genere. Infatti, nella stessa città kazaka, un centro commerciale è ospitato all'interno di quella che può essere considerata la tenda più grande del mondo.

Astana circus building

Arena Shanghai, Shanghai, Cina, 2007

Dalla inequivocabile forma di un disco volante, questo edificio è stato eretto nel 2010 in occasione del World Expo. Quest'arena è stata successivamente acquisita da Mercedes-Benz per una sponsorizzazione di 10 anni.

shanghai arena

Emergenze Control Center, Tbilisi, Georgia, 2012

Non un edificio privato, ma un vero e proprio centro d'emergenza e di soccorso, che raccoglie sia equipe mediche che di pattugliamento.

tbilisi emergency control

Federica Vitale

Leggi anche:

- Oklahoma City: un Ufo a due passi dal tornado?

- Refuge du Gouter, il rifugio eco-frinedly ad alta quota

- Infinity Tower: la torre a forma di Dna è la più alta del mondo

Cerca