Wight: la lampada a LED e WiFi che cambia colore

wight

Anche la luce può essere reinventata e adattata come la musica al nostro umore, al momento. È l'idea del tea di Next Light, una startup tutta italiana, partecipata da NanaBianca, che ha creato Wight, una lampada caratterizzata da una forma particolare, un cubo, una forma pura in grado di armonizzarsi con lo spazio che la circonda.

Wight sta per WiFi LED Light, ed è questo il nome dell'ambizioso progetto che promette di fornire in questo modo la luce perfetta per ogni persona e in ogni occasione. L'attuale modello può essere appoggiato su originali supporti in legni di olivo per assumere prospettive non simmetriche che esaltano l’indipendenza tecnologica delle 6 facce, ma per i modelli successivi sono previste anche delle sospensioni e degli attacchi a parete e su stelo.

Wight ha scelto per sé i più potenti e versatili LED presenti sul mercato, è corredata da chipset e schede madri. A che servono? Al controllo a distanza. La lampada infatti è dotata di un piccolo alimentatore, proprio come se fosse un computer. Una volta collegata è in grado di connettersi alla rete Wi Fi presente nell’ambiente. In questo modo, tutte le funzioni possono essere controllate attraverso applicazioni iOS, Android e Html5 direttamente dai telefoni cellulari e tablet e PC.

Wight può così trasformarsi offrendo numerose possibilità di combinazioni luminose: sei schede elettroniche, una per ogni faccia del cubo, controllano ciascuna 162 LED, metà destinati alla luce bianca e metà alla luce colorata. Ogni singola faccia è indipendente dalle altre e può essere personalizzata per modificare, colore, intensità e scenario.

wight controlli

Le applicazioni hanno una dashboard molto semplice ed intuitiva che permette di gestire non solo accensioni e spegnimenti ma anche i colori delle singole facce, l'intensità della luce e del colore e la scelta di alcuni scenari predefiniti dal Team Wight adatti alle più comuni situazioni di vita e di lavoro.

Non solo bellezza. Wight vuole anche essere ecologica, puntando al risparmio energetico. La potenza dei LED di Wight corrisponde alla luminosità ottenuta usando 600W di lampadine tradizionali. Tuttavia, il consumo alla massima potenza, in grado di illuminare un ambiente di circa 40mq, è di soli 84W, pari ad un costo massimo di 0,1€ ogni 6 ore di illuminazione.

Francesca Mancuso

Cerca