Venere stasera a braccetto con la Luna

venus-moon

Venere non smette di rimanere al centro dell'attenzione, quest'estate. Dopo la congiunzione con Venere e Mercurio e quella con Giove e Mercurio a giugno, in queste sere il pianeta brillerà insieme alla Luna. Ecco come osservare il fenomeno.

Basta guardare in basso nel cielo in direzione nord-ovest al tramonto. Venere è il primo punto luminoso che vedremo dopo il calare del sole, condizioni meteo permettendo. Il pianeta non è molto alto per chi osserva dalle latitudini medio-settentrionali.

Ogni sera, per il resto del mese di luglio, si può cercare di intravedere Venere circa 16 gradi sopra l'orizzonte al tramonto, e seguire questo gioiello celeste fino a quando non tramonta ad ovest-nord-ovest, circa 90 minuti più tardi. Per intenderci, un pugno chiuso con il braccio teso davanti a noi corrisponde circa a 10 gradi, quindi al tramonto Venere si troverà circa un pungo e mezzo sopra l'orizzonte.

A rendere ancora più suggestiva la visione di Venere in queste notti è la sottilissima falce di luna crescente: il flebile sorriso della Luna illuminata solo per il 10 per cento è circa 8 gradi al di sotto di Venere. Nonostante le distanze, anche apparenti, tra i due corpi, quella che ammireremo anche stasera è una delle configurazioni tra i due oggetti più brillanti del cielo notturno.

Chiaramente si tratta di un'illusione di prospettiva. La luna stasera si trova a circa 401.000 km dalla Terra, mentre Venere sarà 540 volte più distante. Nel corso dei prossimi giorni, sarà la stella Regolo ad avvicinarsi sempre di più al pianeta Venere, che insieme al triangolo estivo e alle stelle cadenti, sarà una compagnia costante di questo mese di luglio.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

- Ecco le stelle cadenti da osservare in queste notti

- Cielo di luglio: torna il triangolo estivo insieme alle stelle cadenti

- Le stelle cadenti di luglio

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico