Stasera l'eclissi totale di sole: per l'Europa visibile in diretta streaming

eclissi sole 13nov

Eclissi totale di sole, mancano ormai poche ore all'appuntamento. L'Australia e parte dell'America saranno gli unici fortunati paesi che potranno assistere al suggestivo fenomeno. Per qualche minuto, infatti, il giorno sembrerà trasformarsi in notte, perché la luna attraverserà il disco del sole, oscurandolo lentamente.

La Nasa ha già indicato ora e luoghi da cui l'eclissi solare sarà visibile nel mondo. A cominciare sarà il Queensland, la parte nord-orientale dell'Australia, con la città costiera di Cairns che un'ora dopo il sorgere del sole sarà completamente oscurata dalla luna. Il buio per due minuti permetterà di tornare a vedere anche le stelle, in pieno giorno. Il 2012 è un anno fortunato in questo senso. Si tratta infatti della seconda eclissi di sole dell'anno, dopo quella anulare verificatasi lo scorso 20 maggio.

I cieli dell'Australia settentrionale si scuriranno totalmente, per la prima volta dopo più di due anni. L'eclissi totale di Sole di oggi, la prima dal luglio 2010 e l'ultimo fino a marzo 2015, avrà inizio alle 3:35 PM EST, alle 21.35 ora italiana, che corrisponde all'alba di mercoledì 14 novembre in Australia. Tempo permettendo, sarà visibile da aree del Territorio del Nord del continente ma anche da gran parte dell'Oceano Pacifico.

Da Cairns, l'ombra della luna si proietterà verso il Pacifico, fino alla fine dell'eclissi, che avrà luogo 610 miglia (980 chilometri) a nord-ovest di Santiago del Cile, alle 6:48 pm EST (00.48 ora italiana).

Più di 50mila spettatori assisteranno all'evento celeste dal Queensland, secondo i funzionari del turismo. Ma le previsioni del tempo non promettono niente di buono. Le nuvole presenti oggi sull'Australia potrebbero rovinare lo spettacolo.

google-solar-eclipse-nov-2012

In Europa però non sarà possibile assistere a questa eclissi totale di sole, almeno non dal vivo. In ogni caso, potremo accontentarci della diretta via web. Ma a fine mese, tra il 28 ed il 29 novembre ci sarà un'altra eclissi, questa volta di luna. Si tratta di un'eclissi un po' particolare, definita penombrale, perché il nostro satellite non passerà per il contro d'ombra della Terra ma attraverserà solo la sua parte più esterna, la penombra.

Due eclissi in un solo mese hanno già scatenato appassionati di profezie e timorosi. Manca poco più di un mese al fatidico 21 dicembre 2012, giorno associato alla fine del mondo dei Maya. Soprattutto le eclissi di sole sono state spesso accostate a fenomeni nefasti, fin dai tempi più remoti. Ed è accaduto anche a maggio quando l'allineamento planetario previsto dai Maya fu associato al terremoto che colpì l'Emilia.

Ma per chi potrà assistervi sarà solo un grande spettacolo celeste.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Eclissi di sole: domani in diretta via web

- Asteroidi in avvicinamento: ecco tutti quelli che transiteranno vicino alla Terra entro la fine del 2012

- Maya: il punto di vista della Nasa sul 21 dicembre 2012

- Eclissi solare del 13 novembre, prove tecniche della fine del mondo?

Cerca