Asteroide da record in arrivo: passaggio ravvicinato alla Terra

asteroide 5marzo

Un nuovo atteso incontro ravvicinato con un asteroide ci attende domani 5 marzo. L'oggetto spaziale in questione, del diametro di circa 30 metri, si chiama 2014 DX110. La straordinarietà del suo passaggio sta nel fatto che sarà compreso all'interno della distanza che separa la Terra dalla Luna. Tuttavia, assicurano gli esperti, il nostro pianeta non corre alcun pericolo.

È un record storico poiché questo passaggio rientra fra i 200 più ravvicinati avvenuti dall'inizio del '900. Tuttavia il nostro pianeta non corre alcun pericolo'', fa sapere l'astrofisico Gianluca Masi, curatore scientifico del Planetario di Roma e responsabile del Virtual Telescope.

E mai parole furono considerate tanto rassicuranti, se pensiamo che solo un anno fa la città russa di Chelyabinsk è stata letteralmente presa d'assalto dai frammenti di meteorite. Ma la storia dei passaggi ravvicinati relativi alle rocce spaziali con la Terra ci ricorda di quelli di 2011 MD, un asteroide di 20 metri di diametro che fece capolino presso il nostro pianeta il 27 giugno 2011, a circa 20 mila chilometri. E, solo lo scorso anno, 2014 DA14 transitò a 36.500 chilometri e, con i suoi 40 metri di diametro, si è attestato tra gli asteroidi più grandi transitati entro i 100 mila chilometri dalla Terra.

5mar2014-640x480

Ma cosa sappiamo di 2014 DX110? Scoperto dal Minor Planet Center, organizzazione dedita al monitoraggio dei corpi celesti all'interno del sistema solare, l'asteroide di mercoledì passerà ad una distanza inferiore a 350 mila chilometri. Una distanza sicura, ma capace di offrire un vero spettacolo anche perché nel momento in cui l'asteroide raggiungerà la minima distanza dalla Terra sarà perfettamente visibile dall'Italia'', dichiara ancora Masi.

Per quanti, dunque, vorranno tentare la sorte e provare a identificarlo, si sappia che non sarà possibile vederlo a occhio nudo. Inoltre, la sua velocità farà il resto, rendendo quasi impossibile e vano il tentativo di catturarlo in immagini. Occorrerà munirsi quindi di potenti telescopi o sintonizzarsi sullo stesso sito web del Virtual Telescope.

Ma lo spettacolo, possiamo giurarci, renderà giustizia.

Federica Vitale

Foto: VirtualTelescope

Leggi anche:

- In arrivo gli asteroidi di Carnevale

- Asteroidi in avvicinamento: questa notte una nuova visita. La diretta streaming

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico