Quei capelli di materia oscura che vengono fuori dalla Terra

materia oscura capelli

Lunghi filamenti di materia oscura attorno alla Terra, simili a capelli. Un nuovo studio condotto dalla Nasa ne ha ipotizzato la presenza. La materia oscura è una sostanza misteriosa invisibile che costituisce circa il 27 per cento di tutta la materia dell'universo. La materia normale, di cui è composto tutto ciò che vediamo intorno a noi, è solo il 5 per cento dell'universo. Il resto è energia oscura, uno strano fenomeno legato all'accelerazione del nostro universo in espansione.

Né la materia oscura, né l'energia oscura sono state mai direttamente rilevate anche se molti esperimenti stanno cercando di svelare i loro misteri.

Gli scienziati però sono certi della sua esistenza perché hanno osservato la forza gravitazionale della materia oscura. La teoria principale è che la materia oscura sia “fredda” e che non interagisca con la luce.

Secondo i calcoli effettuati nel 1990 e in base alle simulazioni effettuate negli ultimi dieci anni flussi di materia oscura si muovono alla stessa velocità e orbita delle galassie come la nostra.

“Un flusso può essere molto più grande del sistema solare, e ci sono molti flussi che attraversano il nostro vicinato galattico”, ha detto Gary Prézeau, del Jet Propulsion Laboratory della NASA.

Prézeau paragona la formazione di questi flussi sottili di materia oscura alla miscelazione di cioccolato e gelato alla vaniglia. Mischiandole un paio di volte si ottiene un modello misto, ma è ancora possibile vedere i singoli colori.

Quando la gravità interagisce con la materia oscura fredda durante la formazione delle galassie, tutte le particelle all'interno di un flusso continuano a viaggiare alla stessa velocità”, ha detto Prézeau.

Ma cosa succede quando uno di questi filamenti si avvicina a un pianeta come la Terra? Prézeau ha utilizzato simulazioni al computer per scoprirlo.

La sua analisi rileva che quando un flusso di materia oscura passa attraverso un pianeta, le particelle del flusso si concentrano in un filamento ultra-denso, una sorta di capello di materia oscura. Dal punto di vista della materia oscura, la Terra non è un ostacolo. Secondo le simulazioni di Prézeau, la gravità terrestre piegherebbe il flusso di particelle di materia oscura in uno stretto pelo fitto. La radice di questi capelli dovrebbe essere a circa un milione di chilometri dalla Terra.

“Se riuscissimo a individuare la posizione della radice di questi capelli, potremmo potenzialmente inviare una sonda lì e ottenere una miniera d'oro di dati sulla materia oscura”, ha detto Prézeau.

Lo studio è stato pubblicato su Astrophysical Journal.

Francesca Mancuso

Foto: Nasa

LEGGI anche:

Materia oscura, XENON1T: la trappola italiana nel cuore del Gran Sasso

Materia oscura: il lato oscuro dell'universo invia strani segnali

Materia oscura: esiste davvero?

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico