Eclissi ibrida di sole: tutte le foto dal mondo

eclissi ibrida

È avvenuta ieri ed ha tenuto mezzo mondo con il naso all'insù: un evento interstellare incredibilmente raro che ha immerso città e paesi in un buio rarefatto. Si tratta dell'eclissi solare ibrida che ha interessato alcune zone dell'Africa centrale, ma anche il Regno Unito ed alcuni paesi europei.

L'evento è stato infatti visibile solo in piccole fette del Nord America, in Uganda e nel Kenya settentrionale, da dove gli astronomi hanno trasmesso immagini dell'eclissi in diretta, dando la possibilità di assistervi anche a quanti non hanno potuto vederla sul posto.

L'evento suggestivo, conosciuto appunto come una eclissi ibrida, ha visto il Sole diventare pian piano un anello di fuoco. L'ultima eclissi registrata di questo tipo si è verificata il 20 novembre 1854 e non avrà più luogo fino al 17 ottobre 2172. Questo raro tipo di eclissi solare, detta anche eclissi anulare o totale, inizia infatti come anulare, diventando successivamente totale e ritornando ad essere anulare. In questo caso specifico, l'eclissi ha iniziato in modo anulare ed è terminata come totale. Il fenomeno è dovuto al verificarsi di alcune condizioni, ossia quando l'orbita lunare e la rotazione terrestre fanno sì che il diametro della Luna faccia in modo che il il disco del Sole sia coperto totalmente al culmine dell'eclissi.

L'intera eclissi ha avuto una durata complessiva di circa quattro ore. In genere, un'eclissi ibrida mostra un anello luminoso intorno alla sfera nera della Luna. Tuttavia, pare che questo fenomeno si sia verificato solo sopra l'Oceano Atlantico.