×

Errore

Error the gallery with an id of: 3 is not published

Cometa Panstarrs: immagini dal mondo

Queenstown Nuova Zelanda

Domenica 10 marzo la cometa Panstarrs raggiungerà il punto di massimo avvicinamento al sole. Nei giorni successivi, nuvole permettendo dovrebbe essere visibile a ovest, poco sopra l'orizzonte al tramonto.

Ma i fortunati abitanti dell'emisfero australe da mesi possono ammirare la cometa, che alle nostre latitudini è visibile solo da qualche giorno. Conosciuta ufficialmente come C/2011 L4 (PANSTARRS), la cometa è stata scoperta a giugno del 2011 dagli astronomi che utilizzavano il telescopio Panoramic Survey e l'omonimo telescopio alle Hawaii.

A poco a poco, da allora la cometa si è avvicinata sempre di più fino ad arrivare al sistema solare interno nel corso di questo mese e a raggiungere il punto di massimo avvicinamento alla Terra martedì 5 marzo, quando si è trovata a 160 milioni di chilometri dal nostro pianeta.

Ma i giorni migliori per osservarla dalle nostre parti saranno il 12 e il 13 marzo, quando la cometa tenderà a salire al di sopra della linea dell'orizzonte, anche se diventerà nel frattempo sempre più debole. Per trovarla occorre cercare la falce di luna crescente, al crepuscolo, dopo che il sole è completamente tramontato. È possibile che la luminosità della cometa in quei giorni possa raggiungere il suo picco, la magnitudo 2, ossia la stessa luminosità delle stelle dell'Orsa Maggiore.

Ed ecco le immagini scattate dall'Australia, dalla Nuova Zelanda e dal Sud America messe a disposizione su spaceweather.com.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Comete: Panstarrs visibile da oggi. Ecco come osservarla

- Il cielo di marzo animato dalle comete: da oggi visibile PanStarrs

- A marzo arrivano due comete: Panstarrs e Lemmon

- Il 2013 l'anno delle comete. In arrivo PanSTARRS, Lemmon e Ison

- Comete, eclissi ed asteroidi del 2013

Cerca