Venere e Saturno: foto di gruppo scattata dalla Sonda Cassini

cassini nasa

Venere e Saturno, lontani ma ripresi insieme dalla Sonda Cassini, che lo scorso novembre, trovandosi in una posizione favorevole, è riuscita a scattare un'immagine del gemello della Terra.

Nascosta sotto l'ombra di Saturno, Cassini ha avuto la possibilità di guardare in direzione del sole e di Venere, e di ottenere un'immagine retroilluminata di Saturno e dei suoi anelli in una geometria particolare nota come alta fase solare. Questa posizione di osservazione ha rivelato nuovi dettagli sugli anelli e sull'atmosfera di Saturno, che altrimenti non potrebbero essere visti in una fase solare più bassa.

La nuova immagine che ritrae insieme Venere e Saturno è un mix di colori, rosso, verde e blu, che coprono il pianeta e gli anelli principali. Un'altra immagine, scattata nel mese di gennaio, ha ritratto Venere appena oltre gli anelli di Saturno e in prossimità dell'anello G, una fascia sottile leggermente più esterna rispetto agli anelli principali di Saturno. Anche l'anello E, creato dai gas della luna Encelado, è visibile.

Saturno venere

Venere insieme a Mercurio, alla Terra e a Marte, è uno dei pianeti rocciosi e "terrestri" del sistema solare, che orbitano relativamente vicino al sole. Venere ha una atmosfera fatta di biossido di carbonio e raggiunge quasi 900 gradi Fahrenheit (500 gradi Celsius) e una pressione di superficie 100 volte quella della Terra. Molte le differenze col nostro pianeta. Nonostante tutto, Venere è considerato uno dei gemelli della Terra per via delle dimensioni simili, della composizione rocciosa e dell'orbita vicina. Il pianeta però ha la particolarità di essere avvolto da una fitta nuvola di acido solforico, che lo rende molto luminoso.

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Saturno: la Sonda Cassini fotografa una spettacolare tempesta

- Sonda Cassini: le immagini di Atlas tra gli anelli di Saturno

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico