Eruzione solare: registrata la più intensa degli ultimi 4 anni

eruzione_sol

È stata immortalata dall'Sdo della Nasa la più violenta eruzione solare degli ultimi quattro anni. Già dalla scorsa estate l'attività solare aveva ripreso vigore. E la notte tra il 14 e il 15 febbraio scorso, è stata avvistata dal Solar Dynamics Observatory un'intensa radiazione diretta verso la Terra.

A riferirlo sono stati gli esperti della Nasa, secondo i quali si tratta della prima eruzione del nuovo ciclo solare. Ciò che l'Sdo ha registrato è stato anche un grande fascio di raggi ultravioletti, in movimento verso il nostro pianeta, insieme ad una grande esplosione nella corona.

Si tratta di fenomeni considerati di routine, che non costituiscono un pericolo per noi, ma potrebber causare qualche problema agli abitanti della Stazione Spaziale Internazionale. "Al momento c'è solo la notifica della Nasa, ma non si registra nessun problema", ha commentato Simonetta Di Pippo, responsabile del Direttorato per il Volo umano dell'Esa. L'unica conseguenza in qualche modo attesa sarà un'alterazione dei segnali di Gps e satelliti, provocati dallo scontro tra il vento solare e il campo magnetico terrestre.

In compenso, però, si potranno ammirare meravigliose aurore polari e boreali.

Francesca Mancuso

Cerca