cioccolata frutta

Spesso più i cibi sono gustosi, meno sono salutari. Ma se ad esempio, il cioccolato facesse bene alla salute quanto la frutta? Un miracolo? Non proprio. Si è cimentato nell'impresa un insegnante di chimica dell'Università di Warwick, Stefan Bon, che è riuscito a togliere il 50% del grasso contenuto nel cioccolato, sostituendolo con frutta e vitamina C.

novembre nascita

Sistema immunitario più forte? Dipende anche dal mese di nascita. Più che dallo zodiaco, la scoperta è frutto di uno studio britannico condotto dagli scienziati della Queen Mary, dell'Università di Londra e dell'Università di Oxford. Secondo i risultati, chi nasce a novembre è più forte, mentre chi viene a al mondo a maggio lo è meno, ed ha un rischio maggiore di sviluppare la sclerosi multipla.

cellulare-allergia

Allergia al cellulare, esiste ed è un problema che colpisce 500mila persone solo in Italia. Sugli effetti poco salutari dei campi elettromagnetici la scienza si interroga da tempo, ma mentre si tenta di capire quali sono i rischi connessi all'uso degli smartphone, i loro effetti si sono già fatti sentire. È la Mcs, la sensibilità chimica multipla, una sindrome in grado di rendere intolleranti a sostanze chimiche e campi elettromagnetici.

calvizie cuore

Chi soffre di calvizie ha più probabilità di avere problemi di cuore rispetto a chi invece ha i capelli. Ad ipotizzarlo è stato un team di ricerca dell'Università di Tokyo, in Giappone. Lo studio che ha coinvolto quasi 37.000 persone ha stimato che gli uomini calvi hanno il 32% in più di probabilità di contrarre malattie coronariche.

Cocaina laser

Sparare al cervello con un laser potrebbe distruggere, o sensibilmente ridurre, la dipendenza da cocaina. Lo studio, condotto sui ratti, è opera di un gruppo di ricerca dell'Intramural Research Program of the National Institute on Drug Abuse (Nida) parte dell'National Institute of Health, dell'Università della California (Usa). Alla ricerca ha partecipato anche un nostro cervello in fuga, Antonello Bonci.

Hiv paziente usa

Le cellule umane hanno la capacità intrinseca di distruggere il virus dell'Hiv. Tuttavia, quest'ultimo si è evoluto per contrastare il gene che blocca questa capacità. Tuttavia, non appena il gene viene rimosso dal virus, scatta la reazione del sistema immunitario umano, in grado di distruggere l'Hiv. Quest'ultimo viene spinto a mutare fino al quando non viene annientato.

Pagina 29 di 87

Cerca