Gli smartphone sono infestati dai batteri

cellulare_mani

Staffilococco Aureo e Clostridium i batteri cari a smartphone e tablet. E già, perché nemmeno i dispositivi elettrici di ultima generazione sono immuni dai germi e microrganismi di ogni specie (d'altronde, come potrebbe essere il contrario se già uno studio ne ha dimostrato la sporcizia...).

Sempre a contatto con le nostre mani, e poi vicino ai capelli e nelle borse o nei jeans, gli schermi sarebbero la culla ideale per batteri anche patogeni. Questa volta lo rivela uno studio pubblicato a novembre dall'American Journal of Infection Control.

I ricercatori hanno scovato sul 15% di un campione di iPad usato in ospedale delle colonie di Stafilococco Aureo e Clostridium, due tipi di batteri che possono crearci non pochi problemi (lo Stafilococco Aureo, per esempio, può essere responsabile di setticemie e polmoniti, mentre il Clostridium attacca per lo più l'intestino).

Come pulire smartphone e tablet? Lo studio ha messo alla prova diversi metodi di pulizia. "Passare un panno in microfibra umido sui dispositivi è sufficiente a eliminare quasi tutti i batteri più comuni - spiega Dubert Guerrero della clinica Sanford Health, uno degli autori dello studio - ma per quelli più resistenti o per i virus come quello dell'influenza è necessario invece usare qualche sostanza detergente".

Secondo l'esperto, i prodotti in commercio per la pulizia a base di alcol sono sufficienti per una buona disinfezione, ma ci esistono anche dei dispositivi studiati appositamente per gli smartphone, grandi quanto un barattolo di caffè, dove riporre gli oggetti per un "bagno" di raggi ultravioletti, che dovrebbero uccidere il 99,9% delle colonie.

E, se non bastasse, è facile trovare anche delle coperture usa e getta, come una sorta di busta che racchiude completamente smartphone e tablet, molto usata in ambienti come gli ospedali. "Quanto ossessivamente si vuole pulire il proprio dispositivo sta nella sensibilità di ognuno - spiega Guerrero - ma una passata almeno quotidiana con un panno è il minimo indispensabile per un'igiene di base".

Germana Carillo

Leggi anche:

- 6 cellulari su 10 sono infestati dai batteri fecali

- Smartphone: sono più sporchi del water

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico