Addio punture dolorose, l'ago del futuro sarà soffice come la seta

puntura

Una siringa che non punge, tanto da dover ridefinire, in futuro, il medichese di "puntura" con il tecnicismo fibroina, la principale proteina della seta. Lo si deve a un team di ingegneri della Tufts University, che ha messo a punto dei microaghi cosi' piccoli da non poter essere avvertiti dal tessuto nervoso e cosi' da non arrecare alcun fastidio.

Il segreto, appunto, è la fibroina, prodotta da ragni e diversi insetti sul pianeta, mescolata in una soluzione farmaceutica con il risultato di avere piccoli aghi secchi dal diametro impercettibile - un decimo della larghezza di un capello umano medio - durante le iniezioni.

Il lavoro e' stato pubblicato sulla rivista Advanced Functional Materials. E nei test dei ricercatori, una patch contenente diversi microaghi ha mostrato di rilasciare con successo il farmaco, che ha mantenuto la sua regolare attivita' biologica.

Fabbricati a temperatura e pressione normali e in un “ processo acquoso” in modo da poter essere caricati con composti biochimici sensibili, si tratta di aghi biodegradabili e biocompatibili, estremamente corti tanto da non raggiungere i nervi sottocutanei, in modo da non far avvertire la tipica puntura fastidiosa.

Inoltre, proprio grazie ai microaghi realizzati dagli studiosi americani i farmaci potranno essere rilasciati gradualmente, a differenza dei cerotti a rilascio lento e pillole, compatibili solo con alcuni farmaci. "Si tratta di una tecnologia molto flessibile e crediamo che il suo potenziale sia enorme”, ha dichiarato David L. Kaplan, coautore della ricerca.

AR

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico