L'enigma di Newton svelato da un ragazzo

enigma newton

Si chiama Shouryya Ray e ha risolto un mistero matematico iniziato con Newton e che ha fatto impazzire matematici per 350 anni, ma non è un famoso ricercatore di esperienza in aria da premio Nobel, ma un ragazzino di 16 anni, con evidenti ottime prospettive nel campo della ricerca scientifica. È di origini indiane ma vive da quattro anni a Dresda, in Germania, ed è ormai sulle pagine dei giornali di molte nazioni.

Il giovane genio, in particolare, è riuscito a calcolare esattamente la traiettoria di un proiettile sottoposto a forza di gravità e alla resistenza dell’aria, e a valutare il tipo d’impatto e di rimbalzo che segue quando un corpo urta contro un muro. I due problemi di fisica meccanica e le loro soluzioni potrebbero apportare grandi benefici alla scienza balistica, la quale a sua volta è una delle principali indagini scientifiche (basti pensare alla mole di informazioni che si potrebbero ricavare dalla previsione esatta della traiettoria di un proiettile, tra le quali, ad esempio, da dove è partito).

Lo studente ha affrontato per la prima volta il problema durante la visita dell’Università Tecnica di Dresda: in quell’occasione ricevette insieme ad altri compagni i dati grezzi per calcolare la traiettoria di una sfera. A differenza dei suoi coetanei però, Ray non fu soddisfatto della soluzione approssimata, e si convinse dovesse essercene una precisa.

Mi sono chiesto perché non potesse funzionare” ha dichiarato il ragazzo a Die Welt. Forse la curiosità e naturalmente un innato talento per la matematica lo ha contraddistinto e lo ha spinto a trovare la soluzione esatta, mediante l’utilizzo del computer.

Secondo il Sunday Times è stata proprio questa curiosità, unita ad una notevole ma quanto mai utile ingenuità, che lo ha portato a non fermarsi davanti allo spettro di 350 anni di fallimenti, ma anzi, ad usarli come diceva lo stesso Newton, il quale sosteneva: “Ho visto lontano perché sono salito sulle spalle dei giganti”.

Roberta De Carolis

Cerca