11/11/11: ancora profezie dai Maya

11-11-11

La civiltà Maya ha dato prova di stupefacenti calcoli astronomici in molti casi talmente perfetti che, secondo gli studiosi, il loro calendario risulterebbe addirittura più preciso del nostro. Senza tener conto delle perfette individuazioni dei movimenti di alcuni pianeti, quali Venere, le cui orbite eccentriche rendono difficili i calcoli, soprattutto con i mezzi maya che gli archeologi per tradizione definiscono alquanto scarni.

A dispetto di ciò, il 21.12.12 sembra una promessa alla quale tutti ormai ci siamo rassegnati. Teorie catastrofistiche o no, vige per il momento il detto “non è vero, ma ci credo”. E, dunque, fioccano dappertutto date e orari che trascinano con sé l’aspetto del mistero e della coincidenza. Per esempio, proviamo a pensare alla coppia che appare sull’orologio ogni giorno, 11:11. Se poi ad esso ci associamo una data, 11/11/11, non possiamo non provare un brivido nel constatare la straordinaria concomitanza.

L’ora 11:11 ricorre anche nel calendario maya poiché è proprio in tale momento che, il 21.12.12, il solstizio d’inverno coinciderà con l’intersecazione dell’Equatore Galattico, ossia l’Equatore della Via Lattea, con l’Eclittica, il percorso del Sole. Sempre secondo i Maya, la striscia scura del centro della Via Lattea rappresenta la porta del Regno del Male, il regno del Serpente.

Ma 11:11 è anche un codice precodificato che si trova nella nostra memoria cellulare, sin dal primordiale momento in cui discendemmo dalla materia. Quotidianamente, quando appare sugli orologi di tutto il mondo la coppia 11:11, secondo alcune credenze, si aprirebbe un portale diretto con la realtà superiore. Per questo motivo, in ogni angolo del pianeta si sta diffondendo una febbrile corsa all’organizzazione di eventi ed incontri di meditazione per celebrare l’11/11/11 alle ore 11:11, momento noto come “codice del risveglio”.

Quindi, se state progettando di celebrare tale ricorrenza, sappiate che c’è solo l’imbarazzo della scelta. Se poi state addirittura pensando all’11/11/11 come al giorno del vostro indimenticabile matrimonio, ad Akumal, una località turistica situata in Messico nella regione di Quintana Roo, sappiate che verrà celebrato il matrimonio maya, alla presenza di un vero sciamano.

La cerimonia verrà celebrata in lingua maya. La coppia sarà festeggiata nei quattro punti cardinali e, in seguito, verrà unita spiritualmente con l’energia femminile della Madre Terra e quella maschile del Cosmo, il cui simbolo evidente sarà una candela poggiata al centro di un cerchio.

La cerimonia sarà accompagnata da musica rigorosamente maya, suonata mediante strumenti preispanici e conchiglie marine, le caracoles. Il tutto al costo di 330 dollari.

Affrettatevi, però. Sono già in molti a prenotarsi e potreste rischiare il tutto esaurito!

Federica Vitale

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico