21 dicembre 2012: i Maya rendono i voli piu' economici

aerei fine del mondo

Se siete tra quanti vorranno sfidare la fine del mondo del 21 dicembre 2012, non c'è momento e occasione migliore per avere la possibilità di approfittarne. A beneficiarne saranno i vostri portafogli. Prendere l'aereo il 21 dicembre per una qualsiasi meta che si voglia visitare, non importa dove, costerà decisamente poco.

Il mondo dei viaggi non è stato risparmiato dalla profezia dei Maya. O meglio, sarebbe proprio il caso di dire che la previsione ha contagiato anche le compagnie aeree. Il 21 dicembre viaggiare in aereo sarà molto conveniente e non ci dovrebbero nemmeno essere problemi nelle prenotazioni. Considerando che saremo in prossimità del Natale e, quindi, i prezzi lieviteranno, perché non anticipare il viaggio al 21 dicembre? Sarebbe un paradosso, ma evidentemente le compagnie aeree puntano a riempire i propri voli proprio per tale data. Voli da Roma per Londra, Parigi e altre capitali europee sono disponibili a poco più di 10 euro. Mete come Barcellona, Berlino, Madrid vanno dai 14 ai 45 euro. Non solo Europa. A portata di tasca ci saranno anche destinazioni intercontinentali come New York o Pechino.

Per rendersene conto, basta confrontare le tariffe aeree che riguardano le stesse mete ma in giorni diversi. La differenza è decisamente notevole. Forse, la paura di volare proprio quel giorno è talmente tanta che le compagnie aeree non vogliono rischiare di far volare i propri aerei vuoti o, peggio, lasciarli a terra.

Basti pensare che anche gli algidi russi non sono rimasti indifferenti alla profezia Maya. Scenario decisamente diverso. Un sito, infatti, Kupon Klub, vende, sebbene sarebbe il caso di dire svende, indulgenze per espiare i propri peccati. È una coincidenza che la “promozione” sia lanciata in prossimità della fatidica data? Ad ogni modo, l'iniziativa sarebbe “sponsorizzata” da un partner d'eccezione: la Chiesa Ortodossa russa.

50 per cento sulle indulgenze, magari raggiungendo Assisi, nelle pacifiche terre umbre che furono patria di San Francesco. Si legge sul sito: “Secondo le previsioni, il nostro mondo sta arrivando alla fine. Ma non dobbiamo essere tristi. La Chiesa cattolica di Assisi, nella regione italiana dell'Umbria, in provincia di Perugia, sul versante meridionale del monte Subasio, sopra la confluenza pittoresca dei fiumi Tevere e Chiascio, sta organizzando il perdono dei vostri peccati. In questo grigio e deprimente periodo, ci è dato un dono meraviglioso, uno sconto del 50 per cento sull'indulgenza personale. Che cosa è l'indulgenza? È il primo passo sulla strada verso Dio”.

Insomma, che decidiate di approfittarne per fare un viaggio a basso costo in barba ai Maya o di calcare le orme di San Francesco per espiare i vostri peccati in vista della fine incombente, è il caso di dirlo: il 21 dicembre è la data più indicata.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Maya: il punto di vista della Nasa sul 21 dicembre 2012

- Com'è nata la profezia Maya?

- Fine del mondo: i miti sulla catastrofe smentiti dalla Nasa

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico