I nati in autunno campano 100 anni

Centenari

Chi nasce in autunno campa cent’anni. No, non è una revisione del celebre detto sull’omertà, ma una curiosa ricerca scientifica, condotta da Leonid Gavrilov e Natalia Gavrilova, ricercatori presso l’Università di Chicago. Lo studio dimostrerebbe come i nati tra Settembre e Dicembre abbiano maggiori probabilità di avere una lunga vita, fino a raggiungere e superare i cento anni. Il mese di nascita influenzerebbe infatti comportamento, genetica e risposta alle malattie.

II ricercatori hanno raccolto i dati provenienti da più di 1500 centenari nati negli Stati Uniti tra il 1880 e il 1895. Hanno confrontato le informazioni sulla nascita e sulla morte con quella dei loro fratelli e sorelle e dei coniugi, poichè i fratelli avevano di certo sperimentato un ambiente simile nei primi anni di esistenza e un analogo background genetico, mentre i coniugi contesti non molto diversi nella fase adulta. Tutto questo per evitare che differenti condizioni di vita, come lo status socio-economico, potessero avvantaggiare alcune famiglie rispetto ad altre, falsando i risultati.

“L’ipotesi più diffusa per spiegare la scoperta è che le infezioni stagionali nei primi anni di vita possano arrecare danni a lungo termine per la salute umana” ha affermato Gavrilov, che ha recentemente presentato il suo lavoro presso il meeting annuale della Population Association of America, svoltosi a San Francisco. Altre spiegazioni possibili includono eventuali carenze di vitamine o variazione stagionale dei livelli ormonali, riferisce ancora lo studioso.

L’ipotesi di infezioni stagionali è coerente con la constatazione che l’effetto è stato più pronunciato prima che dopo il 1889. “La mortalità per malattie infettive stava diminuendo nel tempo durante la fine del XIX secolo, e questo vale in particolare per le infezioni d’estate”, dice Gavrilov.

Precedenti ricerche condotte da Alexander Lerchl presso la Jacobs University di Brema (Germania) avevano studiato la relazione tra il mese di nascita e l’aspettativa di vita in Germania. “[Questi] dati sono in accordo quasi perfetto con i miei –precisa Gavrilov- [Lerchl] ha scoperto che le persone nate tra Ottobre e Dicembre avevano un’età significativamente più alta al momento della morte. Il quadro complessivo è lo stesso”.

Il lavoro è stato pubblicato sul Journal of Aging Research.

Roberta De Carolis

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico