Pianeta Terra, ecco i gadget dello spazio

gadget_spaziali

Dallo spazio alla Terra. La distanza non è tanto elevata come sembra, soprattutto quando i nostri gadget quotidiani hanno qualcosa in comune con le navicelle spaziali o altri "ninnoli" tipici degli studi sullo spazio.

Già, molti degli oggetti con cui interagiamo quotidianamente hanno un'origine...spaziale, non nel senso che provengono direttamente dallo spazio ovviamente, ma poiché sono stati realizzati a partire da idee o tecnologie già implementate dall'industria aerospaziale.

Un esempio? A Georg Koppenwallner e la sua società, la "Koppenwallner Hyperschall Technology", che ha sede in Germania e si occupa di studiare l'areodinamica dei veicoli che vanno in orbita, fu commissionato da parte dell'Agenzia spaziale europea (ESA) di trovare un modo di imballaggio delle patatine più veloce.

Ma questo è solo uno degli innumerevoli casi. Vi siete mai chiesto da dove sia spuntato il GPS? Viene proprio da studi spaziali e dalle varie tecniche di posizionamento satellitare. Non pensate soltanto al vostro Tom Tom: l'elenco delle sue applicazioni è sconcertante. Dalle previsione meteo al monitoraggio dei rifiuti pericolosi, fino alle impronte di carbonio.

La più insolita e divertente applicazione viene da un ex-operaio tedesco, amante della Formula 1, Andy Lurling, che un bel giorno, mentre guardava le corse in tv con gli amici e giocava alla console con un gioco di guida, si chiese: "E se mettessimo insieme le due cose in modo da gareggiare in tempo reale con i piloti?". Presto fatto, grazie alle dotazioni di bordo delle moderne vetture di F1, in grado di accumulare dati sui parametri chiave, quali gas, frenata e accelerazione. Parametri poi comunicati ai box e alle console di gioco via internet.

Ma vi è anche il caso contrario, quando sono le aziende comuni ad essere contattate per speciali produzioni "spaziali". Ad esempio, la Black & Decker è stata contattata dalla Nasa per progettare un trapano in grado di penetrare a 3 metri sulla superficie lunare, a basso consumo energetico. Il progetto ovviamente è ritornato anche utile a noi abitanti della Terra, sottoforma di un'aspirapolvere portatile a batterie.

Terra, Luna o Marte. Poco cambia. Tutto l'universo è paese.

Francesca Mancuso

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico