Giove, sparisce una delle sue cinture

gioveseb

Giove ha perso una delle sue cinture, in particolare la SEB, ossia la fascia equatoriale meridionale. Non si tratta di un evento del tutto imprevisto. L'instabilità della SEB già nota asgli astronimi, che tuttavia non sanno spiegarsi il perché di questa improvvisa sparizione.

A causa della posizione del sole e di Giove, non siamo stati in grado, dalla Terra, di “vedere” cosa sia successo e il momento esatto della scomparsa della cintura. Sin dalla fine del 2009, infatti, Giove era oscurato dalla nostra vista. Così il nastro è sparito mentre il pianeta più grande del sistema solare giocava a nascondino col sole, dandoci la sensazione di un drastico mutamento di aspetto alla sua apparizione. La scomparsa in realtà è un evento ciclico, che si ripete all'incirca ogni 15 anni. Le ultime sono state nel 1973 e nel 1990.

Ciò che gli esperti si chiedono adesso è se e quando la SEB riapparirà. Ricordiamo che si tratta di un ammasso di ghiaccio di ammoniaca, zolfo, fosforo, sospeso sopra il pianeta. Si potrebbe ipotizzare che Giove potrebbe mantenere il proprio aspetto per un altro paio di settimane, ma forse anche per mesi.

Poi piano piano, a partire da macchie bianche e dopo la loro evoluzione in macchie scure, la cintura potrebbe tornare al proprio posto, con il suo caratteristico colore scuro. E se ciò non accadesse? Nessuna conseguenza, Giove aveva solo voglia di rifarsi il look.

Francesca Mancuso

Cerca