Maturità 2011: i possibili temi sulle tecnologie e la dieta pre-esame

maturita

Ed è finalmente arrivato il fatidico giorno prima degli esami. Tra ripassi dell'ultimo minuto e la ricerca forsennata sul web delle possibili tracce dei temi, gli studenti italiani utilizzeranno moltissimo il web e gli altri strumenti tecnologici.

A tal proposito, vige il divieto di non portare cellulari e smartphone in classe, il giorno degli esami, pena l'esclusione dalla prova. Grazie al telefonino infatti è possibile collegarsi ad internet e, diciamo così, trovare un aiuto al momento del bisogno. Ne è un esempio la nuova app per iPhone dedicata alla maturità e fornita dal portale Sudenti.it, dove è possibile trovare appunti, riassunti, formule, versioni e alcuni consigli utili su come affrontare indenni la prova finale del proprio percorso di studi.

L’applicazione, totalmente gratuita e disponibile anche per iPod si chiama Maturità 2011. In essa oltre agli appunti su tutte le materie, ci sono tesine già svolte insieme alle tracce degli anni precedenti. Ma occhio a non copiare, anche i prof potrebbero conoscerla!

Anche noi di NextMe vogliamo fornirvi un piccolo aiuto nel ripasso finale pre-esame. Ed ecco allora alcuni approfondimenti su 5 argomenti potenzialmente presenti tra le tracce dei temi.

Tecnologia e Futuro. Dai nuovi materiali, che puntano soprattutto sull'efficienza energetica, fino al turismo spaziale, portato avanti dal magnate Sir Richard Branson, che sta già testando le sue navicelle, pronte a portare nel cosmo chiunque abbia la possibilità economica di farlo.

Tecnologia e salute. Sempre di più, le nuove tecnologie forniscono un valido aiuto ai medici, non solo attraverso gli strumenti robotici ma anche attraverso le biotecnologie e le scoperte che grazie al lavoro di ricercatori ed esperti, ci consentiranno di vivere meglio e più a lungo.

Lo spazio. E qui da dire c'è veramente tanto. Quest'anno ricorre il 50esimo anniversario del primo vuolo umano nello spazio. Yuri Gagarin, nel lontano 1961 fece un breve viaggetto ma fu abbastanza per aprire la strada al futuro dell'esplorazione dell'universo. Oggi siamo molto molto più avanti. Si pensa addirittura alla colonizzazione di nuovi pianeti dove portare la vita o ancora alla ricerca di vita aliena. C'è chi crede che un giorno l'uomo potrà raggiungere Marte, chi pensa che su Encelado, uno dei più grandi satelliti di Saturno ci siano le condizioni per la vita. E non dimentichiamo la fine dell'era degli shuttle. Tra pochi giorni infatti avrà luogo l'ultimo viaggio della Nasa, dopo 30 anni di attività. L'ultima navicella a partire sarà lo Space Shuttle Atlantis. Da ricordare anche l'incontro tra Paolo Nespoli e Roberto Vittori sulla Stazione Spaziale Internazionale, prima volta in assoluto della contemporanea presenza di due italiani nello spazio.

Alle origini dell'universo. Come non citare il lavoro fatto dal Cern e dal nostro Istituto Nazionale di Astrofisica? A Ginevra, il celebre Large Hadron Collider è riuscito a ricostruire il momento della creazione, attraverso la collisione delle particelle di protoni. All'Inaf invece si deve la scoperta di un quarto stato fisico della materia.

Tecnologia e comunicazione. Spazio anche ai nuovi strumenti del web 2.0 e ai social network. Facebook e Twitter in testa. Non solo strumenti legati alla socialità ma vere e proprie piazzevirtuali dove esprimere le proprie idee e cercare di capire la realtà che ci circonda.

Fatto il ripasso? Vi è venuto un leggero langurino? NextMe vi offre anche qualche consiglio su come mangiare per essere pronti e pimpanti domani e i giorni che seguiranno. Riprendendo i suggerimenti forniti da Coldiretti, altre ad un corretto riposo, l'alimentazione ha un ruolo di primo piano nella concentrazione nello studio. Per cui attenzione a non saltare i pasti, e soprattutto la colazione, come fanno 4 candidati su 10.

Inoltre, secondo Coldiretti un aiuto per sconfiggere la preoccupazione pre-esame può essere fornito dagli alimenti ricchi di sostanze rilassanti tra cui pane e pasta, lattuga, radicchio formaggi freschi, frutta dolce e infusi al miele che favoriscono il sonno e aiutano l'organismo a rilassarsi. In particolare, il triptofano, un aminoacido che favorisce la sintesi della serotonina, aiuta a rilassarsi Spazio allora agli alimenti contenenti zuccheri semplici come la frutta dolce di stagione, mentre a cena bene i legumi, uova bollite, carne, pesce, formaggi freschi.

Da evitare invece caffè, patatine, salatini e cioccolata perché favoriscono lo stress e l'insonnia.

Secondo Coldiretti, "è necessario cercare di riposare adeguatamente facendo attenzione anche all'alimentazione, evitando sia il digiuno che gli eccessi, in particolare con cibi pesanti o con sostanze eccitanti. Vanno quindi evitati alimenti troppo conditi che rendono più difficile addormentarsi come pure cacao, the e caffè per la presenza della caffeina, oltre ai superalcolici che inducono un sonno di qualità cattiva con un difficile risveglio. E tra i condimenti out sono da evitare cibi con sodio in eccesso per cui vanno banditi curry, pepe, paprika e sale in abbondanza, ma anche piatti nei quali sia stato utilizzato dado da cucina".

Ed ecco la classifica completa dei cibi In e Out. Tra i cibi e le bevande consigliate troviamo: Pasta, Riso, Pane, Orzo, Lattuga, Radicchio Cipolla, Aglio, Rape, Cavolo, Formaggi freschi, Yogurt, Uova bollite, Miele in infusi caldi, Latte caldo, Frutta e Dolce. Lontani il più possibile da: Patatine in sacchetto, Piatti con dado da cucina, Cioccolato, Cacao, Caffè, The, Curry, Pepe, Paprika, Superalcolici, Salatini, Alimenti in scatola.

In bocca al lupo a tutti e non dimenticate le tracce dei temi sull'ambiente suggerite da GreenMe!

Francesca Mancuso

Cerca