CarZorb: quando l'auto rotola dentro una sfera (VIDEO)

Nissan sfera

Come saranno le auto del futuro? Secondo Nissan potrebbero essere racchiuse in una sfera gonfiabile per essere più sicure. O forse no. Ispirandosi allo zorbing, Nissan ha infatti realizzato la più grande palla gonfiabile del mondo, mettendo al suo interno una vera Note. Lo scopo? Illustrare le possibilità della tecnologia Safety Shield, presente proprio sull'auto in questione. Ma il risultato è sicuramente curioso.

Con un diametro di 6 metri, una circonferenza che supera i 18 e il peso di una tonnellata, la gigantesca bolla ha usato come tema quello dello zorbing, un'attività creativa chiamata anche globe-riding, che consiste nel rotolare in discesa lungo una collina all'interno di una sfera di plastica trasparente, denominata appunto zorb. Uno sport inventato da David e Andrew Akers nel 1994 in Nuova Zelanda ma adesso applicato anche alle auto, come nel caso di Nissan.

Quest'ultima ha creato una grossa colossale struttura, ribattezzata "CarZorb", che è stata fatta poi rotolare lungo un percorso ricco di pendenze ripide.

Per dare un assaggio della tecnologia Safety Shield, Nissan ha infatti reinterpretato questa attività ricreativa costruendo una sfera ad hoc in grado di ospitare una Note. La CarZorb è stata quindi testata in un campo di addestramento militare, situato in una location top-secret in Gran Bretagna.

Nissan sfera3

Nissan sfera1

Safety Shield, secondo Nissan, offre assistenza alla guida ed è in grado di segnalare al conducente le situazioni potenzialmente pericolose tramite le funzioni di avviso di cambio corsia involontario, di presenza veicoli nei coni d'ombra e di rilevazione oggetti/persone in movimento intorno alla vettura. Merito del sistema di telecamere sul portellone della Note.

Nissan sfera4

Nissan sfera5

Inoltre, con l'Around View Monitor oltre alle immagini catturate dalla telecamera posteriore, un software raccoglie ed elabora anche quelle provenienti dalle altre telecamere poste negli specchi retrovisori esterni e sul parabrezza, restituendo, sul monitor del navigatore, una vista aerea della Note e di tutto lo spazio che la circonda a 360°, come se la si osservasse da un elicottero.