L'auto del futuro e' eolica: il video

auto eolica

L'auto del futuro non avrà bisogno di combustibili fossili ma userà il vento. Arriva dalla coreana Chonam National University il nuovo sistema per alimentare le auto sfruttando l'energia cinetica. Quest'ultima, accumulata e trasformata in energia elettrica durante gli spostamenti, è in grado di far muovere i veicoli.

E il primo prototipo funziona già. La prova su strada ha dato esito positivo. Ma come funziona l'auto eolica? Sul tetto è presente un generatore, progettato e realizzato in collaborazione con l'università di Seoul e con il Centro ricerche di Samsung.

Con lo stesso criterio con cui si muovono le bandiere, il dispositivo sfrutta l'energia cinetica durante gli spostamenti trasformandola in elettricità. Come? Attraverso la capacità dell'energia triboelettrica di trasferire cariche elettriche fra materiali differenti.

Il generatore triboelettrico presente sul tetto dell'auto infatti è basato proprio sul principio di trasferimento di carica che avviene quando due materiali vengono strofinati insieme. Si tratta di “una tecnologia promettente per far muovere dispositivi elettrici negli ambienti esterni in modo sostenibile,” hanno spiegato i ricercatori su Nature.

L'auto presenta dunque una sorta di bandiera di tessuto flessibile e rivestita in oro che, mossa dallo spostamento d'aria, urta una piastra ricoperta da teflon rigido. È proprio il ripetuto contatto tra un materiale elettron-donatore e un altro materiale che invece riceve elettroni a creare lo squilibrio di carica con la conseguente produzione di corrente.