L’auto del futuro è smart, parola di Jaguar Land Rover

Auto smart 1

L’auto del futuro di Jaguar Land Rover sarà come una segretaria: integrerà a bordo uno ‘Smart Assistant’ in grado di svolgere una serie di funzioni per consentire al guidatore di concentrarsi sulla guida. Nelle intenzioni della casa automobilistica il tutto servirà a ridurre al minimo la distrazione del conducente con l’obiettivo ultimo di raggiungere il traguardo ‘zero infortuni’.

Dopo un’iniziale fase di “training” il veicolo sarà in grado di riconoscere il suo conducente, “leggendo” il suo smartphone, prevedendo di conseguenza le preferenze di routine, che cambiano in base a variabili quali il tempo e il programma per la giornata. Inserendo questi input in un sistema integrato l’automobile potrà svolgere realmente delle funzioni da segretaria.

Potrà per esempio ricordarci di prendere l’attrezzatura per il nostro bambino, oppure il necessario per la palestra o il notebook che normalmente portiamo a lavoro. Non solo: all’apertura della portiera l’auto intelligente andrà in automatico con le impostazioni di specchi, volante e sedili e l’abitacolo sarà pre-impostato alla temperatura preferita, anche in funzione del clima in quel momento.

Auto smart

Il tutto avverrà con un software dedicato di autoapprendimento, chiamato Auto Adaptive Cruise Control (Aacc), che si aggiorna con le informazioni che immagazzina nel tempo, restando però flessibile ad una serie di variabili, tra cui il calendario, l’ora del giorno, le condizioni del traffico, e che è in grado anche di apprendere lo stile di guida di un individuo in una gamma di condizioni di traffico e su diversi tipi di strada.

“Lo scopo della nostra tecnologia di auto-apprendimento è di ridurre al minimo la distrazione del conducentespiega Wolfgang Epple, Direttore di Ricerca e Tecnologia per Jaguar Land Rover – […] fornendo al conducente informazioni proprio al momento giusto […] Fino ad ora la maggior parte della ricerca sui veicoli con l’auto apprendimento si è concentrata solo sul traffico o la previsione di navigazione. Vogliamo fare un ulteriore passo significativo.