Honda NSX: la nuova supercar ibrida che arriverà nel 2015

21 NSX CONCEPT SIDE STAT

Non solo le auto di tutti i giorni, ma anche le supercar del futuro saranno ibride. E non solo per consumare meno, come nel caso della nuova Honda Civic, ma per essere ancora più veloci e divertenti da guidare. Come la futura Honda NSX, l'erede della leggendaria NSX degli anni '90 che fu sviluppata dagli ingegneri Honda seguendo i feedback di Ayrton Senna.

Nel 2015 Honda lancerà la nuova generazione di Honda NSX che sarà la prima supercar a essere equipaggiata con il sistema Sport Hybrid SH-AWD (Super Handling - All Wheel Drive) che combina tra un motore V6 3.5 litri a iniezione diretta da 315 CV con due motori elettrici da 27 CV: questa nuova trazione integrale ibrida può generare istantaneamente una coppia motrice positiva o negativa su entrambe le ruote anteriori in curva permettendo una maneggevolezza eccezionale oltre a consumi ed emissioni da primato.

La Honda NSX è la punta di diamante della filosofia tecnologica di Honda "Earth Dreams Technology", nuove auto, motori e trasmissioni realizzate con un obiettivo: ridurre le emissioni di CO2 del 30% entro il 2020. Come il raffinato motore turbodiesel 1.6 litri i-DTEC che equipaggia la nuova Honda Civic, il motore più leggero della categoria grazie alla costruzione interamente in alluminio.

nuova-honda-civic-16

Con una potenza di 120 CV e una coppia di 300 Nm a 2.000 giri spinge la Honda Civic 1.6 i-DTEC da 0 a 100 km/h in 10,5 secondi, ma è l'efficienza il suo forte: solo 3,6 l/100 km di consumo nel ciclo misto per emissioni di CO2 pari a 94 g/km, valori da record nel panorama degli odierni motori 1.6 turbodiesel. La nuova Honda Civic è anche pratica, perché è l'unica dotata di "sedili magici" con schienali e seduta ribaltabili per caricare a bordo anche la tua mountain bike e perfino una tavola da surf. La nuova Honda Civic è inoltre disponibile con altri tre moderni e prestazionali propulsori, come il potente 2.2 2.2 i-DTEC da 150 cavalli e i due motori benzina 1.4 e 1.8 i-VTEC da 100 e 142 CV, tutti progettati per una guida esaltante.

Nel 2006 Honda si è posta un obiettivo: ridurrre le emissioni globali di CO2 derivanti dall'uso delle sue moto, auto e prodotti power del 10% rispetto ai livelli del 2000 in un decennio. Nel 2010 l'obiettivo è stato raggiunto. Una nuova generazione di motori e trasmissioni permetteranno adesso a Honda di onorare l'impegno di ridurre entro il 2020 le emissioni di CO2 del 30% rispetto ai livelli del 2000 secondo la nuova filosofia aziendale "Blue Skies for our Children": oltre a ridurre le emissioni di CO2 delle proprie vetture, Honda aumenterà i propri sforzi per ridurre l'impatto ambientale di tutte le diverse attività aziendali, comprese le fasi di produzione e di distribuzione.

Pin It

Cerca