Auto del futuro: quelle elettriche avranno Dock+Go

dg

Si chiama Dock+Go e si presenta come l'apripista per il futuro della mobilità sostenibile. Immaginate l'auto elettrica più innovativa del mondo. Fatto? Aggiungete adesso un altro dispositivo in grado di aumentarne la carica, garantendo al tempo stesso, una grande quantità di funzioni aggiuntive. Il risultato è Dock+Go, la nuova piattaforma di Rinspeed pensata per i veicoli elettrici.

Si tratta di una sorta di carrello, che si aggancia direttamente alla parte posteriore della macchina, aumentandone la carica. Annunciata in occasione del MotorShow di Bologna, il nuova prototipo verrà ufficialmente lanciato a marzo durante il Salone dell'auto di Ginevra.

L'idea è nata dalle menti visionarie della casa franco-svizzera Frank M. Rinderknecht, che ha pensato ad un dispositivo in grado, grazie all'energia solare, di svolgere numerose funzioni. Fino ad ora, il carrello è stato testato per la Smart Fot Two, ma entro il 2012 dovrebbe essere disponibile anche per le altre citycar elettriche. Ma volete conoscere a cos'altro servirà oltre a garantire energia pulita alla nostra macchina?

Dock+Go può diventare all'occorrenza un frigo, se configurato come tale, ma anche un forno e infine un banalissimo (ma utilissimo) rimorchio portaoggetti. Un dispositivo molto versatile, che racchiude al proprio interno una miriade di possibilità, in base alle esigenze del momento.

dg_2

E la carica? Per accumulare energia, Dock+Go è dotato di un "energy pack", con un motore termico o un range extender. Quest'ultimo, poi, può essere alimentato da accumulatori o ancora da un propulsore fuel cell. E se a casa abbiamo i pannelli solari, potranno aiutarci a ricaricarlo, senza andare altrove.

Non dovremo attendere molto per averlo. Già tra qualche mese, lo vedremo all'opera a Ginevra. E poi, speriamo presto, sulle nostre strade.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca