E-mmerse: l'auto del futuro si ispira al quad

E-mmerse_Concept

Tra i settori industriali più significativi e maggiormente in grado di creare lavoro, possiamo senz’altro individuare il mondo dell’automotive. Non solo, più in generale questo comparto dell’industria è capace di avere una grande influenza sulla vita quotidiana di un numero elevatissimo di persone.

L'automobile, ad esempio, ha significato libertà. Libertà di spostamento, di allargare i propri orizzonti e il proprio spazio, non solo uno spazio fisico ma anche metaforico: è anche lo spazio delle scelte individuali a estendersi insieme alla capacità diffusa di muoversi in autonomia.

Oggi, il mercato dell’automotive si trova di fronte a nuove sfide: la richiesta del cliente medio assume connotati nuovi. Se pensiamo a un uso cittadino, ai primi posti senz’altro: avere a disposizione un mezzo agile, comodo da parcheggiare, ridurre i consumi.

A questa esigenza avevano cercato di rispondere i quad, una sorta di ibrido tra moto e macchina. Il principale ostacolo sulla loro strada però, si è rivelato la sicurezza. Non pare riscontrarsi in effetti da questo punto di vista un miglioramento (rispetto a una semplice moto) significativo al punto da far conquistare ai quad una rilevante quota di mercato.

E-mmerse Concept si propone come un’evoluzione del concetto di quad. L’accento, non a caso, è stato posto proprio sulla sicurezza e il progettista Kenneth Attard si aspetta grandi cose dai risultati dei primi crash test. Oltre a ciò, la riduzione dei consumi è garantita dalla presenza di motori elettrici con batterie di supporto. Una grande attenzione per il design, infine, potrebbe essere la ciliegina sulla torta, rivelandosi carta vincente in particolare per far presa su un pubblico giovane.

Damiano Verda

Pin It

Cerca