Jaguar CX 75: auto o aereo militare?

jaguar-cx75

Per festeggiare i suoi 75 anni di vita e di successi, la casa automobilistica Jaguar presenta un concept che lascia tutti a bocca aperta. Si chiama CX 75 ed ha stupito tutti arrivando al Salone dell’Auto di Parigi.

Tutto colpisce del nuovo modello Jaguar. Le linee, il design futuristico e la parte elettrica si adattano perfettamente al concetto di ecosostenibilità, cui la casa automobilistica si è ispirata. Momentaneamente è solo un prototipo ma la speranza è che tra qualche anno possa essere realizzata in serie.

Ma iniziamo dai motori. La nuova CX 75 dispone di quattro motori elettrici montati sulle ruote, ognuno dei quali genera 195 cavalli. Se questo non bastasse, Jaguar ha montato due microturbine a gas, visualizzabili dai sedili posteriori grazie alla classica copertura in vetro, in grado di lavorare da sole o in parallelo con i motori elettrici per portare l’autovettura a quota 780 cavalli. Grazie a questa vincente combinazione la velocità è pari a 330 km/h. L’autonomia dell’auto è infine stimata per 900 km.

La parte esterna dell’auto presenta inoltre altre particolarità. Ci sono ad esempio le due prese d’aria di alluminio montate sulla traversa di testata ed i due ulteriori ingressi di flusso che convogliano aria fredda in un sistema di raffreddamento a turbina separato. Le porte utilizzano la tecnologia Jaguar Sense Touch, alzandosi esternamente e verso l’alto. Dietro le portiere sono state poi installate le bocchette di riempimento per il combustibile delle turbine, le quali vengono alimentate tramite un airbox sigillato.

Gli ingegneri Jaguar si sono inoltre preoccupati del peso della nuova CX 75, in modo tale da poterle garantire le migliori prestazioni. La scocca è stata infatti pensata e progettata interamente in alluminio, un materiale piuttosto leggero che porta il prototipo a pesare solamente 1350 kg distribuiti su 470 cm di larghezza e 120 cm di altezza.

Ma passiamo ora agli interni. Risulta inutile la descrizione, è sufficiente dire che il concept di Jaguar ha vinto il Louis Vuitton Classic Concept Award 2010, un riconoscimento per l’eleganza, il design ed il lusso. La giuria era composta da Christian Philippsen e dall’ex capo del design Porsche, Harm Lagaaij. “È fantastico, per noi, ricevere questo riconoscimento dal mondo della moda”, ha detto Ian Callum, Design Director di Jaguar. “Noi facciamo del nostro meglio per rompere gli schemi consueti, realizzando vetture che si distinguono per tutta una serie di ragioni. La C-X75 non è soltanto una concept supercar, ma è una chiara dichiarazione dell’intento di Jaguar nel continuare a creare audaci, innovative, splendide e prestazionali vetture.

L’innovazione di cui ha parlato Ian Callum si ritrova nell’interno dell’auto. Non troviamo il classico cruscotto analogico ma uno totalmente digitale. Per la strumentazione di bordo gli ingegneri si sono ispirati ai velivoli militari. Abbiamo ad esempio la luce blu fosforo, emessa dai led, che si affievolisce mentre gli occupanti si sistemano nell’abitacolo. Unica accezione alla tecnologia è un classico orologio stile retrò, molto elegante.

Marta Proietti

Pin It

Cerca