Bus a idrogeno, a Milano dal 2011

bus a idrogeno

Un bus che azzera le emissioni e anche invece di Co2, emette solo vapore acqueo. È stato presentato qualche giorno fa a Milano in piazza Duomo l'autobus a idrogeno.

Già dal 2011, 3 autobus di linea saranno messi in strada per 5 anni in via sperimentale. Atm, l'azienda milanese dei trasporti pubblici, vanta di essere tra le prime partecipanti al piano Chic (Clean Hydrogen In european Cities), che ha lo scopo di incrementare la produzione e la diffusione degli autobus a idrogeno. I benefici ambientali, ovviamente, sono considerevoli, insieme a quelli economici.

Per il progetto, sono stati investiti circa 15 milioni di euro così suddivisi: 5 da parte di Atm, 5 sottoforma di  finanziamenti della Regione Lombardia e 5 da contributi europei e dal Comune di Milano. Intanto, già entro quest'anno 4 bus ibridi (diesel/elettrici) entreranno a far parte della "flotta" di Atm, che prevede attualmente anche 130 ECObus con tecnologia EEV (Enhanced Environmentally-friendly Vehicle) ed emissioni piu' basse rispetto ai veicoli Euro 5.

Il presidente Elio Catani ha spiegato con soddisfazione: "Oggi nessuno al mondo è più avanti e ben poche aziende di trasporto pubblico stanno investendo per testare questi veicoli". E aggiunge: "Certo ci vorrà ancora tempo per realizzare l'immissione in servizio di grandi quantità di questi bus, ma l'idrogeno è evidentemente l'obiettivo di motorizzazione collettiva del futuro. Nei quattro anni tra il 2008 e il 2011, investiremo per la flotta 639 milioni, senza dimenticare che Milano è già la prima in Italia e in Europa per mezzi alimentati ad energia elettrica, quindi pulita".

Pin It

Cerca