Curiosity scopre acqua salata liquida su Marte

curiosity acqua salata

Su Marte Curiosity potrebbe trovare acqua allo stato liquido, ma solo di notte. Dopo aver scoperto un antico lago, il rover della Nasa infatti ha trovato nel suolo marziano un topo di sale che potrebbe fare sciogliere il ghiaccio durante le ore notturne.

Merito del perclorato di calcio individuato da Curiosity. Si tratta di un composto inorganico che assorbe il vapore acqueo dall'atmosfera e abbassa la temperatura di congelamento dell'acqua. In questo modo, essa non diventa ghiaccio ma rimane allo stato liquido, sotto forma di brina ma molto salata.

Il perclorato era già stato identificato dalla missione Phoenix Mars Lander della Nasa. Per anni è stato proposto come un meccanismo di possibile esistenza di liquidi a latitudini più elevate su Marte, nonostante le condizioni di freddo e di siccità del Pianeta Rosso.

I nuovi calcoli però si sono basati su più di un anno di osservazioni da parte di Curiosity, mettendo insieme le misurazioni di temperatura e umidità. Essi indicano che nei pressi dell'equatore di Marte vi erano le condizioni favorevoli per la presenza di piccole quantità di acqua salata, che si formavano di notte per tutto l'anno, per poi essiccarsi di nuovo dopo l'alba. Tali condizioni dovrebbero essere ancora più favorevoli a latitudini più elevate, dove le temperature più fredde e una maggiore quantità di vapore acqueo potevano generare più umidità relativa.

L'acqua liquida è un requisito per la vita come noi la conosciamo, e un obiettivo per missioni di esplorazione su Marte", ha detto l'autore del rapporto, Javier Martin-Torres dello Spanish Research Council e membro del team scientifico di Curiosity. “Le condizioni in prossimità della superficie dell'attuale sono difficilmente favorevoli per la vita microbica come noi la conosciamo” spiega l'esperto ma la presenza di acqua salata liquida potrebbe avere implicazioni più ampie per l'abitabilità del pianeta e i processi geologici legati all'acqua.

Quella di Curiosity è la prima missione a misurare l'umidità relativa nell'atmosfera marziana vicino alla superficie e alla temperatura del suolo durante tutte le ore del giorno e tutte le stagioni dell'anno marziano. L'umidità relativa dipende dalla temperatura dell'aria, nonché dalla quantità di vapore acqueo presente in essa.

Francesca Mancuso

Foto: Nasa

LEGGI anche:

Curiosity: nel suolo di Marte il 2% d'acqua

Curiosity: nuove tracce d'acqua su Marte?

Quel lago su #Marte scoperto da #Curiosity

Curiosity trova molecole organiche su Marte

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico