Vega: lancio rinviato a data da destinarsi

Razzo Vega

Il lancio del razzo Vega, dalla base di Kourou nella Guiana francese, è stato rinviato fino a data non specificata. La causa sarebbe dovuta alle cattive condizioni meteorologiche che interessano la base spaziale, secondo quanto reso noto dalla stessa agenzia spaziale europea. Era, infatti, tutto pronto per il lanciatore di fattura italiana progettato da Avio, che sarebbe dovuto partire alle 4 di notte (ore italiana) del 3 maggio. Tuttavia, un forte vento ne avrebbe rinviato le attività.

La prima missione del razzo superleggero europeo fu trasmessa in diretta nel febbraio dello scorso anno. Un test generale riuscito perfettamente. Oggi, al suo secondo lancio, le condizioni meteo non gli sono favorevoli. A quanto pare, un forte vento ne avrebbe impedito il decollo, ritenuto pericoloso per i centri abitati nel caso in cui qualche frammento si fosse staccato durante la fase delicata di lancio."Le condizioni meteo sfavorevoli che transitano sul Guiana Space Center di Kourou, hanno portato l'Agenzia spaziale europea (ESA) e Arianespace a decidere di rinviare la missione”, ha annunciato l'ESA in una dichiarazione. "Un'altra data di lancio sarà decisa in base all'evoluzione delle condizioni meteo a Kourou".

Quella che è stata rinviata era la missione che avrebbe permesso al razzo Vega di portare due piccoli satelliti di osservazione della Terra e un microsatellite. Il satellite Proba-V è stato progettato per la mappatura della copertura vegetale, un aiuto per monitorare le colture e prevedere carestie. Mentre VNREDSat-1 (Vietnam Natural Resources Environment and Disaster Monitoring Satellite), l'altro satellite da circa 115 chilogrammi, è stato concepito come strumento per il monitoraggio climatico ad uso specifico dell'Accademia di Scienze e Tecnologie del Vietnam. Infine, il terzo elemento del carico è il microsatellite estone ESTCube-1, di appena 1,3 kg, il quale metterà alla prova una vera e propria vela solare elettrica, una sorta di forma passiva di propulsione spaziale, nella quale l'energia viene prodotta da particelle emesse dal sole.

lanciatore Vega

Vega ha compiuto il suo primo volo il 13 febbraio 2012. E l'agenzia spaziale europea si propone di concludere nei prossimi 12 anni di ricerca una serie di lanciatori spaziali, possibilmente coprendo tutte le categorie di carichi utili.

La base di lancio, la cui altezza raggiunge i 30 metri, è stata progettata per sollevare diversi tipi di carichi, che vanno dai 300 kg alle 2,5 tonnellate. Dal pad di lancio, i razzi sono in grado di raggiungere orbite che vanno dai 300 ai 1.500 chilometri di distanza dalla Terra, a seconda della loro massa. Per quanto concerne il razzo Vega, invece, questo gioiello superleggero è costato 776 milioni di euro, ossia poco più di un miliardo di dollari.

Federica Vitale

Leggi anche:

- Vega, si parte: la diretta web dell'Esa

- Vega: si parte domani con a bordo i tweet

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico