Amazon e Twitter alleati: gli acquisti si faranno con l’hashtag

Amazon-Twitter

Amazon e Twitter si alleano per fare gli acquisti: da ora sarà dunque possibile comprare prodotti direttamente dalla piattaforma di microblogging, rispondendo ai tweet che contengono i link agli oggetti con l’hashtag #AmazonCart, che automaticamente trasferisce l’acquisto nel carrello. L’ordine sarà poi evaso definitivamente collegandosi al sito di riferimento.

Dopo la notizia secondo la quale il sito di e-commerce starebbe per lanciare un suo smartphone 3D, Amazon sembra voler continuare sulla linea di rafforzamento dei contatti con il mobile e i social network, in modo da tenere sempre più stretta l’interazione diretta con gli utenti, creando in questo modo nuovi modelli di business.

L’accordo potrebbe comunque favorire entrambe le parti: gli acquisti su Amazon non comporteranno infatti l’interruzione della navigazione su Twitter, e quest'ultimo, dal canto suo, potrebbe diventare per Amazon per un nuovo canale dove raggiungere gli utenti, che restano il banco di prova per verificare se l’idea sarà vincente.

D’altronde un problema appare subito abbastanza evidente, come riportato anche nelle Faq del sito di Amazon: “I contenuti sono in gran parte pubblici su Twitter, quindi le risposte #AmazonCart saranno visibili a chi avete risposto, a chi può visualizzare la conversazione, e sulla vostra Timeline (a meno che il vostro account Twitter non sia impostato come privato)".

Gli utenti dunque dovranno decidere se rendere pubblici i loro acquisti. Ma chiaramente, come ulteriormente precisato, le operazioni definitive, incluse quelle di inserimento dei propri dati della carta di credito, o di eventuale conto PayPal, si effettueranno sempre sul sito degli acquisti di Amazon. L’operazione di risposta con hashtag servirà solo ad aggiungere il prodotto sul carrello.