Windows 8.1 Update 1: si torna al desktop

Windows 8.1 U1

Con Windows 8.1 Update 1 Microsoft ritrova il desktop. D’altronde Windows 8 aveva suscitato diverse polemiche, che avevano portato Bill Gates ad aggiornare subito il sistema operativo apportando importanti modifiche. Le critiche degli utenti erano dovute anche all’interfaccia grafica, pensata per un tablet, ma poco adatta ai pc, evidentemente ancora non maturi per andare in pensione.

In realtà, proprio a causa della valanga di lamentele che il colosso di Bill Gates ha ricevuto, l’aria di cambiamento era già nell’aria. Già la scorsa estate infatti si parlava di ritorno al tasto Start, ed ora, grazie ad una pre-release trapelata su canali non ufficiali, si possono evidenziare anche altre novità, che sembrano fatte apposte per la classica modalità di gestione del pc mouse-tastiera.

La caratteristica distintiva di Windows 8.1 Update 1 sembra proprio il boot al desktop abilitato di default: Microsoft, dopo aver aggiunto questa opzione a Windows 8 su insistente richiesta dei suoi clienti, ora fa un ulteriore passo verso il ritorno definitivo alle classiche finestre che l’utente ha sempre visto al primo avvio.

A questo si aggiunge la nuova barra alta presente nelle app Metro, che consente di chiudere, ridimensionare o spostare la schermata dell’app anche attraverso il mouse. Inoltre sulla schermata Start è possibile ora cliccare con il pulsante destro su una Live Tiles in modo da visualizzare un diverso menù con il quale si può ridurre, o eventualmente bloccare la Tile in questione, nonché disinstallare l’app associata.

Microsoft ha inoltre introdotto un pulsante ‘Cerca’ e un tasto per l’off rapido del dispositivo, oltre a un collegamento rapido tramite link che riporta al Pannello di Controllo nella sezione Impostazioni Pc.