stepper3d

Un calciatore non molto tecnico si dice abbia i 'piedi quadrati'. Chi le estremità inferiori ce le ha letteralmente quadrate è Stepper 3D, il robot umanoide sviluppato all'Università di Tsinghua (Pechino), pronto ad esordire nella RoboCup 2011, una conferenza annuale che mette a confronto, in un torneo di calcio, concorrenti internazionali di robotica.

attore_robot

Operano, ballano, fanno origami, sono i migliori amici dell'uomo, fanno la spia, aiutano l'uomo laddove non può arrivare come nei reattori nucleari, e adesso recitano anche. Stiamo parlando del mondo dei robot, che ogni giorno si arricchisce di un nuovo esemplare. L'ultimo è in grado di recitare proprio come un attore in carne ed ossa. E domani debutterà in Germania, a Bocholt, in occasione del meeting conclusivo del progetto Comenius.

himatic

È nato a Parigi Hi Matic, il primo albergo totalmente automatico, dove tutto è gestito tramite Internet e grazie ad alcuni distributori self service, dalla prenotazione fino alla registrazione all’ingresso.

gdog

Ok, forse non sarà la più utile delle invenzioni, ma non si può dire che non susciti un pizzico di curiosità; dopotutto un cane-robot non s’era mai visto prima d’ora. G-Dog è infatti il primo modello di cane robot estremamente verosimile che si sia mai visto sul mercato, già disponibile al prezzo di 825 dollari.

Lampetra

All’interno dell’International Workshop on Bio-Inspired Robots, svoltosi dal 6 all’8 aprile scorsi a Nantes, è stato presentato il robot Lampetra, sviluppato all’Istituto di Biorobotica della Scuola Superiore Sant'Anna di Pisa, diretto da Paolo Dario. Il workshop, che ha richiamato l’attenzione di oltre 250 tra scienziati e ingegneri, rientrava nell’ambito delle 'Future Emerging Technologies' (FET) e ha dedicato particolare attenzione a diversi progetti europei, tra i quali il Lampetra, coordinato dal gruppo di Paolo Dario. L’École des Mines di Nantes, sede dell’incontro, è diventata l’habitat naturale di numerosi robot sviluppati dalle università di tutto il mondo, tra i quali si sono distinti l’anguilla elettrica (sviluppata da un’università francese), la salamandra robotica (Svizzera) ed il colibrì (Giappone).

qb

Ci sono poche cose al mondo che frustrano i tipi tecnofili più che dover attendere l’uscita di nuovi robot. Per molti di quelli che hanno acquistato il QB tele robot di Anybot questa attesa può durare settimane. Fortunatamente l’azienda robotica della Silicon Valley ha recentemente diffuso immagini della sua linea di QB, pronti ad invadere la nostra casa o il nostro ufficio. In poche settimane questi robot saranno pronti a 'teleportare' i nostri colleghi e clienti nella nostra vita via webcam e microfono.

quadricotteri

Robot volanti in grado di afferrare oggetti e svolgere compiti rischiosi. È questo l’ambizioso progetto del programma ‘Airobots’ (Innovative Aerial Service Robots for Remote Inspections by contact), supportato dalla Comunità Europea. La futura generazione di robot aerei europei punterà soprattutto sui quadricotteri, piccoli elicotteri chiamati così per le quattro eliche ed equipaggiati con bracci meccanici e mani intelligenti. Per ora ci sono solo due prototipi, sviluppati nel corso del primo anno del programma Airobots, che sono il risultato di un lavoro di squadra al quale l'Italia partecipa con il Laboratorio Prisma dell'Università Federico II di Napoli e con le università di Bologna e Salerno, insieme ad alcuni partner europei, come il Politecnico di Zurigo e l'Università olandese di Twente, oltre alla joint-venture Alstrom Inspection Robotics (Alstrom e Politecnico di Zurigo).

Pagina 31 di 40

Cerca