Stampante 3D: in arrivo il gelato del futuro

gelato 3d

Un gelato stampato in 3D. Se state storcendo il naso, sappiate che tre studenti del MIT hanno messo a punto una stampante 3D in grado di produrre forme di gelato su misura. E se il processo di produzione dovesse raggiungere una qualità corretta e raffinata, non è detto che in futuro non si possano produrre anche i più svariati dolci su ordinazione.

La stampante in questione si chiama Solidoodle, mentre la macchina che impasta il gelato è la Cuisinart. Grazie a questi due strumenti, lo stravagante team universitario è stato in grado di elaborare disegni di gelati in una finestra di tempo di 15 minuti. Gli studenti che lavorano al progetto sono Kyle Hounsell, Kristine Bunker e David Donghyun Kim. Per mantenere il loro gelato freddo e in forma, la stampante 3D è stata posta all'interno di un piccolo congelatore verticale, mentre la miscela da stampare è stata cosparsa con una soluzione di azoto liquido. Dopo diversi tentativi tutt'altro che gustosi, l'installazione che farà felici i più golosi, alla fine, ha “stampato un dolce” a forma di stella. Che, un giorno forse, potrebbe far capolino sul menu dei ristoranti più in voga.

"Nel progettare questa stampante abbiamo pensato di fare qualcosa di divertente mediante questa tecnologia ultramoderna, grazie alla quale si potrebbe catturare l'attenzione anche dei bambini", ha affermato trionfante Kristine Bunker. "Abbiamo ritenuto che fosse altrettanto importante riuscire ad interessare le nuove generazioni con una nuova tecnologia e perseguire la scienza e la tecnologia in modo che si possa continuare a spingere i limiti di ciò che è possibile".

Gli studenti del MIT, dunque, hanno dovuto modificare la loro stampante Solidoodle, spostandone la base del dispositivo fuori dal suo involucro originale per lasciare spazio al congegno di raffreddamento dell'azoto liquido. La sfida, poi, si è spostata nel creare un meccanismo che raffreddasse tutte le parti del disegno in egual misura.

Grazie alla sperimentale tecnologia della stampa 3D, sono già stati realizzati molti cibi e piatti diversi. Frutta, pizze, dolci e vari altri oggetti commestibili sono stati sfornati mediante stampanti che diventano sempre più “intelligenti” e più redditizie, sebbene molti progetti siano ancora nella fase embrionale.