Google Nexus: arriva il phablet di Mountain View

NexusTablet

Google si lancia nel mercato dei phablet con il prossimo Nexus. Secondo le indiscrezioni che circolano in questi giorni sul web, Mountain View starebbe infatti per avviare le vendite di uno smartphone con schermo da 5,9 pollici, anche più grande dell’iPhone 6 Plus, da 5,5. Con il nome in codice di Shamu, l’arrivo potrebbe essere entro la fine di questo mese.

Google non vuole e non può mancare un mercato sempre più in espansione come quello dei phablet. Gli analisti di Strategy Analytics avevano previsto infatti una crescita globale nel 2014 del mercato degli smartphone pari al 21 per cento, sottolineando però come il sub settore dei phablet sia quello più richiesto. Rapida espansione fino al 2020 dunque.

Se le indiscrezioni si riveleranno fondate, Google poterà presto sul mercato un dispositivo più grande anche del Samsung Galaxy Note, il primo phablet che ha ottenuto un reale successo e che vantava uno schermo da 5,7 pollici. Secondo il Wall Street Journal, il phablet targato Google sarà realizzato in collaborazione con Motorola.

Il phablet in programma potrebbe servire inoltre ad intercettare nuovi clienti nei mercati emergenti che non sono ancora in linea e non possiedono un computer. Infatti, stando alle analisi di Strategy Analytics, è prassi nei paesi in via di sviluppo comprare gli smartphone e usarli come computer. Un phablet incontrerebbe quindi perfettamente le loro necessità.

Le caratteristiche generali, oltre allo schermo di 5,9 pollici di tipo Qhd con risoluzione pari a 2560 x 1.440 pixel con densità di 498ppi in un corpo di alluminio, includono un processore quad-core SoC Qualcomm Snapdragon 805 a 2,5 GHz con Gpu Adreno 420, 3 GB di memoria RAM e 32 di memoria di storage. Dovrebbe essere integrata inoltre una fotocamera con sensore da 13 megapixel con stabilizzatore ottico dell’immagine e dual flash, e una batteria è da 3.200 mAh.

Per quanto riguarda i costi, Google spera di fornire un telefono Nexus che compete con l’iPhone 6 Plus sulla qualità di visualizzazione, ma ad un prezzo inferiore, tenendo conto che l’iPhone 6 Plus parte da 749 dollari senza contratto negli Stati Uniti e costa più di 800 in Asia.

Roberta De Carolis

Seguici su Facebook, Twitter e Google +

LEGGI anche:

- Google Nexus 7: il tablet anche in Italia a 249 euro

- Google Street View, ecco le immagini più strane

Pin It

Cerca