Star N9500: il sosia cinese dell'S4 che ti ruba i dati

Star malware

Sembra il Samsung Galaxy S4, ma non lo è affatto. E porta con sé una buona dosa di malware. È lo smartphone cinese Star N9500, una copia a buon mercato del cellulare coreano ma con installato un software spia, in grado di copiare tutti i dati personali degli utenti e intercettare le chiamate.

Lo smartphone si può acquistare un po' ovunque, su Amazon e Ebay, ad esempio, e il prezzo è decisamente più basso rispetto al gemello Samsung: si va da 130 a 160 euro circa pur mantenendo un processore quad-core, una buona fotocamera, una seconda batteria e l'adattatore per auto.

Ma il trucco c'è. A scoprirlo, dopo alcune segnalazioni, sono stati gli esperti di sicurezza di G Data che hanno analizzato lo smartphone e hanno trovato nel firmware la sorpresina: il Trojan Android.Trojan.Uupay.D.

Il codice “maligno” pre-installato nel firmware degli Star N9500 permette di spiare l'utente del telefono cellulare copiandone i dati personali senza restrizioni e registrandone le conversazioni. Inoltre, il microfono può essere attivato arbitrariamente anche a distanza.

Spiega G Data, che Star N9500 è il primo smartphone scoperto che ha origine dalla fabbrica direttamente con un vasto programma di malware. Tuttavia, Uupay-Trojan potrebbe già essere preinstallato su altri dispositivi.

Secondo G Data, il basso prezzo del dispositivo potrebbe essere legato alla vendita di informazioni personali. Ma con i dati inseriti, i cybercriminali potrebbero rubare dati bancari e superare i meccanismi di sicurezza, inviandoli ad un server anonimo localizzato in Cina.

Le opzioni con questo programma di spionaggio sono quasi illimitate. I criminali online hanno pieno accesso allo smartphone,” osserva Christian Geschkat, Product Manager Mobile Solutions di G Data.

Che fare? "L’unica cosa che gli utenti vedono è un'app con l’icona del Play Store di Google tra i processi attivi. Oltre a questo, l’applicazione è completamente nascosta. Purtroppo la rimozione del trojan non è possibile in quanto è parte del firmware e le applicazioni che rientrano in questa categoria non possono essere eliminate dal dispositivo," prosegue.

L'esperto consiglia di contattare il negozio online per restituire il dispositivo.

Francesca Mancuso

Foto: Gdatasoftware

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Virus e malware per laptop e smartphone

Malware, Symantec: Italia al 3° posto in Europa

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico