Sense: il nuovo Morfeo hi-tech che aiuta a dormire meglio

Sense1

Un sensore per il sonno hi-tech, in grado di monitorare la camera da letto e dirvi esattamente come ottenere il miglior riposo notturno. Si chiama Sense e vi aiuterà a dormire meglio.

Il sistema è composto da due sensori separati: il primo tiene sotto controllo i rumori, la qualità dell'aria e della luce, il secondo monitora i vostri comportamenti a letto. Grazie ad un'app collegata ai due sensori potremo scoprire i motivi per cui abbiamo dormito male, se c'è stato un forte rumore durante la notte, o l'inquinamento ha raggiungendo livelli alti.

Potrebbe essere la risposta ai vostri problemi di sonno, in grado di dirvi esattamente quello che succede di notte.

"Spendiamo un terzo della nostra vita dormendo, e il resto del nostro tempo dipende completamente da come abbiamo dormito" ha detto James Proud, il ventiduenne londinese che sta dietro questa startup.

Sense2

" stato un settore trascurato, ma ora ci sono un sacco di applicazioni che tracciano il nostro sonno. Tuttavia, non sempre funzionano bene e soprattutto non ci dicono perché abbiamo dormito male".

Sense3

Sense è un sistema formato da due componenti. Il primo si chiama orb, si appoggia sul comodino ed è dotato di sensori per monitorare tutto, dal rumore alla luce. Ha anche un altoparlante che può riprodurre il rumore bianco o far suonare una sveglia al mattino.

Sense4

Il secondo componente si chiama sleep pill (pillola del sonno) e si applica con una clip sul cuscino allo scopo di tracciare i nostri movimenti durante tutta la notte.

Sense5

Un'applicazione, collegata ai due sensori, ci darà tutte le informazioni relative al sonno, ci dirà se abbiamo dormito bene oppure no, e ci darà un punteggio: l'analisi dei dati storici potrà aiutarci a capire quali sono i fattori che influenzano il nostro riposo.

Chi è interessato, può trovare questo morfeo tecnologico su Kickstarter

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Il blu degli schermi rovina il sonno

Il sonno perduto danneggia il cervello

Pin It

Cerca