Google Glass: le foto si scatteranno facendo l'occhiolino


Google Glass sempre più rivoluzionari, come neppure gli autori di Minority Report avevano saputo immaginare. Gli occhiali intelligenti di Google - ancora nelle mani di sviluppatori ed esploratori - sapranno infatti scattare le foto semplicemente facendo l’occhiolino. Non solo gesti e voce, dunque, ma l’implementazione di un aggiornamento degno delle migliori spy-story.

Gli occhi, tuttavia, saranno centrali in molte delle tecnologie future. Giungono infatti anche altre indiscrezioni, da ZDNet Korea, secondo cui il prossimo Galaxy di Samsung, l'S5, non solo avrà il riconoscimento delle impronte come l'ultimo iPhone ma farà pure la scansione oculare.

E proprio in occasione di Natale, per coloro che stanno testando gli occhiali-pc di Google è arrivato un aggiornamento che introduce diverse novità. Fra queste la possibilità di caricare su YouTube i video appena girati, il "blocco-schermo" e i messaggi via Hangouts.

Per quanto riguarda lo scatto attraverso l’occhiolino, l’utente vedrà lampeggiare una luce che gli segnalerà la messa a fuoco. I glass acquisiranno dunque l’immagine e, una volta scattata la foto, un segnale acustico comunicherà l’esito positivo dello scatto.

Una nuova, ulteriore, frontiera. Che va ad aggiungersi alle altre caratteristiche degli occhiali di Mountain View, ormai sempre più vicini. Si parla di display (integrato in una delle due lenti) in grado di offrire una visione simile a quella di uno schermo HD da 25 pollici visto da una distanza di 2 metri.

Poi una fotocamera da 5 megapixel che registra video a 720p, 12 GB di memoria, Bluetooth e Wi-Fi ed una porta micro-Usb. Interessante anche l'elemento audio, che non verrà trasmesso dai tradizionali auricolari ma attraverso il“Bone Conduction Transducer”, un sistema a conduzione ossea integrato nelle astine degli occhiali. La batteria, secondo Google, avrà un’autonomia di circa 24 ore.

I Google Glass saranno inoltre compatibili con tutti gli smartphone Android con connettività Bluetooth e sistema operativo non inferiore alla versione 4.0.3 (Ice Cream Sandwich) e, grazie all’applicazione MyGlass, fungeranno anche da navigatore satellitare.

Capablanca

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

Leggi anche:

- Google Glass: al via i preordini per i nuovi occhiali

- Google Glass, ecco come funziona il software: il video

- Google Glass: assemblati in California per combattere la crisi

Pin It

Cerca