Sony: ecco lo schermo che si arrotola

immagine

Portereste sempre con voi, nelle tasche dei jeans, le foto più belle? Niente paura, la tecnologia ci viene in soccorso. Già, se fino a qualche anno fa era impensabile portarsi dietro le foto, sia per le dimensioni che per timore di rovinarle, oggi non avremo più di questi limiti

Sony, il colosso nipponico, ha appena annunciato la realizzazione di uno schermo Oled ultra-flessibile, che si può tranquillamente arrotolare e infilare in tasca intorno a una matita, e poi srotolarlo e continuare a mostrare le immagini. 

Il prototipo, che è stato presentato durante un meeting riguardante il settore Oled svoltosi a Seattle, ha uno schermo da 4,1 pollici e una risoluzione 432 x 240 pixel, da 16 milioni di colori e 1000:1 di contrasto. 

Inoltre, secondo quanto affermano i progettisti, questo speciale schermo è in grado di funzionare anche quando viene arrotolato attorno ad una matita dal raggio di soli quattro millimetri. Il pannello, spesso solo 20 micrometri, può infatti essere arrotolato e disteso 1.000 volte senza perdità di qualità delle immagini.  

Ma di certo Sony non si ferma alla progettazione e allo studio di altre soluzioni. In merito a questo progetto, punta principalmente all'utilizzo nel campo dei dispositivi mobili ultra leggeri.

La risoluzione del display arrotolabile è di 432 x 240 pixel con 121 punti per pollice, supporta 16 milioni di colori, ha una luminosità fino a 100 candele.

La tecnologia OLED si basa su semiconduttori organici luminescenti: era stata presentata dalla stessa Sony nel dicembre 2007, utilizzandola su un televisore con schermo da 11 pollici spesso solamente tre millimetri, che fu venduto per la cifra di 200.000 Yen, corrispondenti a circa 1800 euro.

Francesca Mancuso

Pin It

Cerca