Nextme

Baidu: dalla Cina lo smartphone da 100 euro

baidu

Pochi giorni fa il motore di ricerca cinese Baidu ha lanciato il Changhong H5018, uno smartphone entry-level con Baidu Cloud, l'ultimo sistema operativo per cellulari della società cinese. La caratteristica principale del Changhong H5018, il secondo smartphone con il sistema operativo mobile di Baidu, è il suo prezzo, appena 899 yuan (142 dollari).

Il cellulare verrà prodotto da Baidu in collaborazione con il produttore di elettronica di consumo Sichuan Changhong Electric Co. Il nuovo smartphone integra la tecnologia informatica, i servizi cloud e le applicazioni di Baidu: chi acquisterà il Changhong H5018 potrà usufruire di 100 gigabyte di spazio di archiviazione cloud ed accedere ai servizi Baidu, come un motore di ricerca, mappe, musica e un negozio di applicazioni. Lo scorso settembre, in collaborazione con Dell, Baidu lanciò il suo primo smartphone, che però partì in sordina a causa dell’alto prezzo e dei canali di vendita limitati.

La piattaforma cloud di Baidu offre agli utenti una navigazione dal cellulare di alta qualità e, soprattutto, aiuterà a ridurre i costi dei produttori di telefonia mobile”, ha detto il vicepresidente di Baidu, Wang Jin, in una recente conferenza stampa a Pechino. Oltre a Dell e Changhong, Wang ha spiegato che ci sono altri produttori di cellulari erano stati hanno valutato la possibilità di adottare il sistema operativo Baidu.

L’ingresso di Baidu nel mercato degli smartphone cinesi è visto dagli analisti come una mossa strategica per abbracciare l’Internet mobile. Tuttavia, gli analisti non si sono detti ottimisti sulle prospettive di mercato degli smartphone Baidu: Wang Ying di Analysys International ha dichiarato che la battaglia degli smartphone a basso costo si sta riscaldando, con più players, cinesi ed esteri, che stanno entrando sul mercato.

Spiega Wang: Ad essere sinceri Changhong è famosa per i suoi elettrodomestici per la casa, mentre è meno competitiva nel settore della telefonia mobile”. I rivali cinesi, come Huawei e ZTE, hanno la meglio nel mercato degli smartphone entry-level grazie ai loro buoni rapporti con le aziende di telecomunicazioni, mentre i competitor internazionali, come Samsung e HTC, possono trarre vantaggio dalla forza dei loro marchi.

Antonino Neri

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version