iPad 3: la data di uscita tra marzo e aprile 2012

iPad3

Già in passato, in diverse occasioni, avevamo avuto modo di occuparci della natura dei progetti di Apple in merito a un dispositivo atteso e di grande richiamo come l’iPad 3. A giugno la data di uscita sembrava doversi aggirare intorno alla fine di quest’anno, con l’introduzione di un nuovo display (risoluzione 2048x1536 pixel) come novità più significativa.

A luglio, Digitimes (tra i siti di riferimento per quanto riguarda le ultime news sul mondo della tecnologia) arrivava addirittura a ipotizzare un vero e proprio terremoto per il mercato dell’elettronica consumer: iPad 3 e iPhone 5 in arrivo, contemporaneamente o quasi, nel mese di settembre. A fine agosto, le ipotesi più attendibili sulla data di uscita fanno riferimento all’inizio del nuovo anno, il 2012. Oggi, ancora una volta, è proprio Digitimes ad aggiornare i propri lettori sulle ultime novità.

A quanto risulta secondo le fonti del popolare portale, la data di uscita slitta ulteriormente: l’ingresso sul mercato della terza versione di iPad avverrà probabilmente nel periodo marzo-aprile 2012. Per quanto riguarda le caratteristiche risulterebbe confermata, o perlomeno non smentita, l’intenzione di puntare su una resa grafica di grande qualità, con uno schermo ad elevatissima risoluzione.

Non è la prima voce riguardo i progetti di una grande azienda come Apple, non sarà certo l’ultima. Abbastanza ghiotta da attirare l’attenzione, poco definita al punto da stimolare la curiosità. Come per ogni progetto attorno a cui si costruisce un’attesa, le indiscrezioni e le anticipazioni si inseguono, inesorabilmente, fino al momento del lancio. Successivamente, ci sarà spazio per commenti e valutazioni.

Per chi segue il calcio però, una partita non dura 90 minuti ma tutto il tempo per cui è in grado di suscitare interesse: non solo osservare il gioco, ma discutere, litigare con gli amici sulla formazione (prima), sui cambi (poi). Così, anche in un altro ambito, per gli appassionati, da una notizia incerta può, forse, nascere uno spunto di riflessione e di discussione.

Damiano Verda

Pin It

Cerca