Nike: si lavora alle scarpe auto-allaccianti di “Ritorno al futuro”

Nike_futuro

La Nike ha recentemente annunciato che porterà sul mercato, in edizione limitata, le famose sneakers che si allacciano da sole del film Ritorno al Futuro 2, con il nome “Nike Air Mag”. Oltre all’incredibile funzione di “self-tying” (auto-allacciatura), queste futuristiche scarpe da ginnastica avranno anche alcune luci a led.

Forse non sarà nel 2015 (l'anno citato nel film) ma anche prima. Quel che è certo è che presto potremo provare delle scarpe “auto-allaccianti”.

Quando immaginiamo delle scarpe che si allacciano da sole, possiamo pensare a due cose diverse: o a replicare il modo in cui di solito si legano le scarpe (facendo i nodi col fiocco per intenderci) senza l’uso delle mani, o semplicemente ad un qualsiasi metodo per stringere le scarpe.

Il dottor Hillel Chiel è professore alla Case Western University (Cleveland), dove studia i rapporti tra biologia ed ingegneria. Studiando la meccanica dei molluschi, costruendo robot ispirati alla biologia di questi esseri, il professore ha acquisito un patrimonio di conoscenze robotiche in grado di apportare cambiamenti novità ai nuovi prodotti in cantiere, tra cui veri e propri cambiamenti di forma e rigidità.

In “Ritorno al futuro” le scarpe non si allacciano con nodi e fiocchi, semplicemente i lacci si stringono da soli, ma senza alcun fiocco. Tuttavia ci si chiede se ricreare un nodo con fiocco sia possibile.

"Servirebbe un movimento molto complesso - ha spiegato Chiel - e materiali innovativi che riescano a modificare la rigidità a comando ed avere un buon controllo". Chiel ha affermato che il progetto sta andando verso un tipo di materiale che, alla fine, potrebbe essere in grado di svolgere un compito così delicato ed estremamente complesso, e probabilmente per questo ci sarà da attendere ancora diverso tempo.

Antonino Neri

Pin It

Cerca