FingerReader: l'anello che legge i libri ai non vedenti

FingerReader-anello che legge i libri ai non vedenti

Ecco uno di quei progetti in cui ricerca e sviluppo tecnologico riescono a migliorare la vita di milioni di persone. Grazie ad una nuova invenzione, infatti, le persone cieche, o chiunque abbia problemi con la vista, potranno ricominciare a leggere i libri.

Si chiama FingerReader (letteralmente dito che legge) ed un dispositivo che permette la lettura di qualsiasi testo non scritto in Braille.

Si tratta di un piccolo device stampato in 3D simile ad un anello che, una volta indossato, grazie alla sua piccola telecamera riesce a "leggere ad alta voce" il testo sul quale l'utente fa scorrere il proprio dito, segnalando con una vibrazione se il dito sta uscendo dalla riga.

FingerReader-anello che legge i libri ai non vedenti2

L'anello riesce a leggere tutto: libri di carta, giornali, riviste, computer e tablet. Gli unici problemi, al momento, li presenta con i testi scritti in caratteri troppo piccoli, come nei “bugiardini” dei medicinali o nei codicilli dei contratti.

Lo sviluppo del dispositivo è stato fatto degli scienziati del MIT Media Lab e per ora è solo un prototipo, ma i ricercatori sono convinti di riuscire ad attirare investitori interessati al possibile sfruttamento commerciale del prodotto, che potrà essere utilizzato anche in altri campi.

Si tratta infatti di un dispositivo che potrà tornare utile anche a chi non è affetto da disabilità visive, come mezzo per tradurre testi o interi libri da una lingua all’altra.

Arturo Carlino

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

La cucina per i non vedenti

Georgie: l'app Android dedicata ai non vedenti

Videogiochi: ad Handimatica il primo pensato per i non vedenti

Come far "vedere" un video su Youtube ai non vedenti

Pin It

Cerca