Sangue artificiale, vicini alla produzione di massa

sangue artificiale uk

Il sangue artificiale è realtà. Anche se può sembrare roba da fantascienza gotica - uomini in camice bianco al lavoro nelle fabbriche per produrre sangue, ossa e organi - la produzione di sangue su scala industriale è più vicina e sarà realizzata quando la sperimentazione sul sangue artificiale a base di cellule staminali umane verrà testato nei pazienti per la prima volta.

Marc Turner ne è certo: il sangue creato dal suo team di ricerca finanziato dal Wellcome Trust è adatto alla trasfusione clinica. Dopo gli arti bionici e vari organi stampati in 3D, non poteva di certo mancare il sangue artificiale.

Quella del prof Turner. è una tecnica per produrre globuli rossi da staminali pluripotenti indotte (iPS), cellule prese da esseri umanii. Per indurre le cellule iPS a maturare vengono ricreate condizioni biochimiche simili a quelle del corpo umano. Il risultato è sangue di tipo 0.

Anche se è stata condotta altrove una ricerca analoga, questa è la prima volta che qualcuno ha prodotto il sangue con le opportune norme di qualità e di sicurezza per la trasfusione in un essere umano”, ha detto al Telegraph il prof Turner.

Secondo gli attuali piani, le sperimentazione potrebbe concludersi entro la fine del 2016 o all'inizio del 2017. Probabilmente a testare il trattamento saranno tre pazienti con talassemia, una malattia che richiede trasfusioni regolari. In quei casi, verrà monitorato il comportamento delle cellule del sangue prodotte in laboratorio.

La tecnica mette in evidenza la prospettiva di una fornitura illimitata di sangue artificiale di tipo 0, privo di malattia e compatibile con tutti i pazienti. “Molte parti del mondo hanno ancora problemi con le trasfusioni di sangue”, ha aggiunto il prof Turner.

Tuttavia, far sì che il processo possa soddisfare la domanda di sangue sarà una sfida, visto che attualmente le condizioni di laboratorio del prof. Turner non sono replicabili su scala industriale. “Una singola unità di sangue contiene un trilione di globuli rossi. Ci sono 2 milioni di unità di sangue trasfuse nel Regno Unito ogni anno”. Ma se la tecnica di Turner verrà “scalata” in modo efficiente, si potrebbero ridurre notevolmente i costi.

Quella del sangue artificiale non è però una novità nel mondo della ricerca. Già tre anni fa in Romania, un team della Babes-Bolyai University di Cluj-Napoca era riuscito ad elaborare la ricetta del sangue artificiale. È accaduto anche quest'anno in Francia, dove è stato prodotto del sangue sintetico.

Francesca Mancuso

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Sangue artificiale: ecco la ricetta

Sangue sintetico: effettuata la prima trasfusione

Organovo: il primo fegato stampato in 3D

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico