Apple multietnica e gay friendly con le nuove emoticons

emoticon1

Multietniche e gay friendly: Apple promette di non far torto a nessuno e lancia le nuove emoticon (che si aggiungeranno con l'aggiornamento dei sistemi operativi), le icone che consentono di esprimere stati d'animo o descrivere delle situazioni.

Dopo Facebook, che già tempo fa ha disposto delle icone apposite per segnalare i matrimoni tra persone dello stesso sesso, presto anche le chat dai dispositivi Apple potranno rispecchiare la varietà multietnica degli utenti ed essere anche dalla parte degli omosessuali.

L'azienda di Cupertino sta infatti lavorando per diversificare le sue le faccine e i suoi disegni, proponendo anche la scelta tra diversi colori della pelle ed emoji che rappresentano coppie omosessuali (con tanto di figli). La novità arriverà con l'aggiornamento dei sistemi operativi per pc e dispositivi mobili e secondo alcuni i siti specializzati per il momento si tratta di versioni in fase "beta", cioè sperimentali.

emoticon2

Secondo 9To5Mac nella tastiera delle faccine compariranno quindi diverse tonalità di pelle per raffigurare le persone. In particolare, i designer di Apple sono intervenuti su buona parte delle emoticon per inserire disegni di coppie dello stesso sesso con bambini e cinque diversi toni della pelle, basati sulla "scala Fitzpatrick", una catalogazione dei vari tipi di pelle utilizzata spesso dai dermatologi e riconosciuta dall'Unicode Consortium, il consorzio senza scopo di lucro che coordina lo sviluppo del sistema di codifica dei caratteri usati per la scrittura.

Infine, il sito The Next Web nota che c'è anche l'emoji "orologio", che mostrerebbe un Apple Watch, il dispositivo che arriverà ad aprile.

emoticon4

emoticon3

L'aggiornamento con le 300 nuove emoticon, ancora in fase sperimentale, sarà disponibile per tutti gli utenti entro qualche mese. Una svolta politicamente corretta quella di Apple, non c'è che dire. E ora c'è da aspettarci che anche Google con Android faccia lo stesso.

Germana Carillo

Foto: The Next Web

LEGGI anche:

Facebook: il social network la nuova icona gay?

Pin It
Tags:

Cerca