Sex App Shop e il futuro del porno sul cellulare

sex app shop

Cosa sarebbe Facebook senza le sue innumerevoli applicazioni? Un buon prodotto ma è certo che gli utenti ci passerebbero meno tempo e che l'esperienza finale non sarebbe altrettanto ricca e coinvolgente.

Lo stesso vale per iPhone, dove l'App Store ha contribuito non poco al successo del melafonino. Pensiamo ora alle potenzialità inespresse di queste due piattaforme. Quale tipologia di contentuto, che potrebbe portare una valanga di entrate, ancora non ha fatto la propria comparsa? Il porno.

L'implementazione è semplice, i guadagni sicuri e gli operatori sono entusiasti – dov'è il problema?

I produttori di contenuti per adulti che si sono riuniti recentemente all'AVN - un'importante fiera del settore che si svolge a Las Vegas (USA) - si dichiarano decisi a perseguire i loro intenti con o senza il placet della Apple. E forse hanno già trovato una soluzione.

Non è un caso che la Premier App Shop LLC sia uno dei principali sponsor della manifestazione. L'azienda mette a disposizione su licenza una piattaforma che consente a tutti di creare e vendere le proprie applicazioni per iPhone senza passare per il processo di approvazione della Apple. Si tratta di un'ottima occasione di guadagno non solo per etichette e produttori già affermati sul campo, ma anche per modelle alle prime armi che vogliono farsi conoscere. E i risultati si vedono.

Il mese scorso sono stati effettuati due milioni di download da Sex App Shop un sito costruito su quella piattaforma dall'azienda. Sicuro, legale e discreto, ricorre a una tecnologia basata sull' HTML5 che permette di scaricare contenuti per iPhone non ufficiali senza ricorrere a processi di hacking o di jailbreaking. Il Sex App Shop offre ai propri utenti video, foto e applicazioni per tutti i gusti. Questi contenuti – visibili sia online che offline - non lasciano tracce su browser, player o viewer. Basta inoltre inclinare il cellulare per far apparire la pagina di un falso quotidiano che nasconderà rapidissimamente il contenuto hard da sguardi indiscreti, proteggendo così la privacy dell'utente.

I risultati ottenuti dal Sex App Shop sono grandiosi, ma non sono che briciole rispetto a quelli che un produttore potrebbe ottenere dalla distribuzione attraverso lo store ufficiale. Riuscirà la Apple a resistere alla tentazione?

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico