Il turismo spaziale e' alle porte: i preparativi di Virgin Galactic

virgin-galactic

Virgin Galactic ha completato con successo il primo volo di prova del suo veicolo spaziale SpaceShipTwo (SS2). Ciò significa che, attualmente, siamo ufficialmente nella fase finale dei test di prova del veicolo.

Il test di volo è stato condotto da Virgin Galactic and Scaled Composites dal Mojave Air and Space Port di Mojave, appunto, in California. La prova è iniziata alle 07:02 (ora locale) quando l'SS2 è decollato, mentre era collegato al WhiteKnightTwo (WK2), il razzo-navicella della Virgin Galactic. Circa 45 minuti più tardi, SS2 ha raggiunto un'altitudine di 47 mila piedi, momento in cui è stato possibile scollegarlo da WK2.

I piloti, dunque, hanno potuto innescare il motore a razzo che, a sua volta, ha aperto la valvola oxididizer principale e acceso i motori che bruciano il carburante. SS2, in questo modo, si è spinto in avanti fino a raggiungere i 55 mila piedi. È stato in quel momento che SS2 ha raggiunto la velocità supersonica di 1.2 Mach. Per concludere il proprio volo intorno alle 08 del mattino.

"Il primo volo a motore della navicella Virgin Enterprise è stato senza alcun dubbio il nostro unico test di lancio più importante fino ad oggi", ha dichiarato il fondatore della Virgin Galactic Sir Richard Branson. "Per la prima volta, siamo stati in grado di dimostrare i componenti chiave del sistema, completamente integrato e in volo. Il successo supersonico di oggi apre la strada ad una rapida espansione del volo a motore della navicella spaziale, con un obiettivo molto realistico di spazio nel quale effettuare lanci entro la fine dell'anno”.