NextMe.it aderisce allo sciopero proclamato dalla Fnsi. Gentili lettori...

immagine

Gentili lettori,

NextMe.it, oggi 9 luglio 2010, si allinea con lo sciopero proclamato dalla Federazione Nazionale Stampa Italiana, per protestare contro il ddl Alfano che limita fortemente la libertà di stampa e prevede pesanti sanzioni contro editori e giornalisti che danno conto di fatti di cronaca giudiziaria ed indagini investigative.

Seppur NextMe.it è un magazine di scienze e tecnologie, e dunque lontano tematicamente dalla cronaca giudiziaria, riteniamo comunque opportuno fare eco al diritto della società civile, quale venire al corrente di eventuali indagini o processi penali a carico di qualsiasi soggetto che occupi o meno ruoli istituzionali, ove il caso rischi di compromettere l'equilibrio democratico di uno Stato di diritto, pilastro indispensabile di ogni Paese liberale.

Nonchè, consideriamo assai preoccupante la legge sulle intercettazioni, soprattutto in merito al presunto abbattimento di uno strumento investigativo che nel corso della nostra Repubblica è risultato determinante in terra di mafia, e non solo.

Per questo, NextMe.it, rispettando le direttive dettate dalla Fnsi riguardo le testate web e i siti on-line, si asterrà dal lavoro dalle ore 06.00 di venerdi' 9 luglio alle ore 06.00 di sabato 10 luglio.

La Redazione

Pin It

Cerca

Noi raccomandiamo Buono ed Economico