Fotografare con la bioluminescenza: quando il fitoplancton diventa arte

bioluminescent-plankton-03

Dipingere e fotografare usando come materia prima la Natura. In questo caso la magia del fitoplancton bioluminescente, con la sua capacità di brillare di notte, utilizzando la radiazione solare come fonte di energia.

Ed è così che lungo la spiaggia della Isla Holbox, un'isola situata a nord di Cancun, in Messico, il fotografo Eric Paré ispirato dalla magia della Natura ha applicato le sue tecniche in un ambiente ricco di questi affascinanti microrganismi che si illuminano al buio.

La richiesta era arrivata dal team di organizzatori dell'International Public Art Festival (IPAF), che aveva chiesto a Paré di provare a utilizzare questo contesto così particolare, sfruttando gli effetti del fitoplancton.

bioluminescent-plankton-04

Quest'ultimo ha escogitato, evolvendosi, un meccanismo di difesa per spaventare o distrarre pesci e altri potenziali predatori. Una sorta di antifurto. Illuminandosi, i furbi organismi che compongono il fitoplancton mostrano ai predatori gli animali più grand, salvandosi la pelle.

bioluminescent-plankton-01

La “fosforescenza” però si verifica solo quando i microrganismi, che esistono in tutto il mondo, vengono agitati, come quando si blocca l'acqua sulla riva, quando qualcuno passa sulla sabbia bagnata o quando gli uccelli colpiscono le onde.

bioluminescent-plankton-02

Partendo da queste considerazioni e per ottenere queste suggestive foto, Paré ha chiesto al suo soggetto, Kim Henry, di stare completamente immobile nel corso di una lunga esposizione di 30 secondi, mentre il resto del team correva facendo dei cerchi intorno a lei per agitare il plancton. Ha poi petuto questo processo in altri scatti da diverse angolazioni.

Per me è stato bellissimo creare forme di luce, utilizzando qualcosa di vivo, piuttosto che basarsi sulle solite torce. Credo che la prossima cosa sarà quella di sperimentare con le luccioleha detto.

Francesca Mancuso

Foto: Eric Paré

Seguici su Facebook, Twitter e Google+

LEGGI anche:

Maldive, la spiaggia che sembra un cielo stellato

Pin It

Cerca