NextMe

Luca Parmitano inaugura il suo blog prima di Volare

Piu' informazioni su: luca parmitano esa iss missione volare

luca parmitano blog

L'astronauta siciliano Luca Parmitano, a poco più di un mese dalla sua partenza per lo spazio, inaugura oggi il suo blog, dove racconta la sua prima missione, Volare, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale.

 “Queste sono le ultime settimane che passo 'con i piedi per terra' (la testa, quella, è sempre fra le nuvole) e mi sento come se fossi in un frullatore: ci sono molte azioni dell’ultimo momento che devono essere seguite direttamente e che purtroppo non possono essere fatte prima o dopo” racconta l'astronauta nel suo primo post.

Due le prove ardue che Parmitano si accinge ad affrontare nel corso della settimana: gli esami finali della Soyuz che si svolgeranno oggi e domani e quelli del segmento Russo della Stazione. Un mese pieno di impegni con gli ultimi preparativi prima dell'avvio della sua missione, nota anche come Expediton 36, il 28 maggio prossimo dalla base di Baikonur in Kazakistan a bordo della navicella Soyuz TMA-09M.

exp36

Spiega il nostro astronauta che si parte con l’esame di “docking”, ossia l’attracco in modalità manuale alla Stazione: “È un esame che farò da solo, seduto al posto del Comandante: una prova in cui devo dimostrare di essere in grado di assolvere in piena sicurezza questo ruolo, previsto solo nel caso in cui il Comandante, Fyodor Yurchikhin, non sia in grado, per qualsiasi motivo, di effettuare la manovra”.

Altro esame che Parmitano dovrà superare domani è quello del rientro della navetta, sempre in modalità manuale: “Ancora una volta seduto al posto del Comandante, devo riportare a terra la capsula in sicurezza, in varie condizioni, e secondo parametri molto rigidi. Questo è un esame particolare perché viene fatto in centrifuga: consiste di tre “run” in cui, sotto accelerazione, devo riportare a terra la navetta, minimizzando sia i "g" (ovvero le accelerazioni) sia la distanza dal punto di atterraggio previsto - un po' come cercare di far centro in un bersaglio di 10km, lasciando cadere un ferro da stiro dall'orbita!” ironizza.

Ma l'attività di Luca Parmitano, una volta in orbita, non si svolgerà solo all'interno della Stazione. L'astronauta sarà protagonista di due attività extraveicolari (EVA, Extra Vehicular Activity), le passeggiate spaziali.

Qui tutti gli aggiornamenti su Luca Parmitano su Twitter:

Francesca Mancuso

Leggi anche:

- Luca Parmitano: intervista all'astronauta italiano che a maggio partirà per lo spazio

- Luca Parmitano porterà le lasagne italiane nello spazio

- Nello spazio bando agli sprechi. Si ricicla pure la pipì! La mia intervista a Luca Parmitano

 

NextMe.it è un supplemento di greenMe.it Testata Giornalistica reg. Trib. Roma, n° 77/2009 del 26/02/2009 - p.iva 09152791001 - © Copyright 2009-2012

Top Desktop version